La ricerca come progetto condiviso

La Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition si impegna a promuovere progetti di ricerca con l’obiettivo di contribuire a creare un mondo dove il cibo è prodotto e consumato in maniera sostenibile a beneficio delle generazioni presenti e future.
Il nostro obiettivo è di contribuire alla ricerca scientifica internazionale sui sistemi agro-alimentari sostenibili attraverso un approccio interdisciplinare, che tenga conto di questi tre aspetti fondamentali:

I giovani: l’obiettivo è di attrarre i migliori giovani ricercatori da tutto il mondo e dar loro la possibilità di condividere e far conoscere i propri progetti, nonché svilupparne di nuovi.

Educazione: grazie ai risultati delle nostre attività di ricerca desideriamo creare degli strumenti pratici per i decisori pubblici e gli educatori allo scopo di promuovere una corretta educazione alimentare.

Interazione tra i diversi attori: promuoviamo l’interazione tra la ricerca scientifica, i decisori pubblici, il settore privato e la società civile allo scopo di promuovere un coinvolgimento di tutte le parti interessate per favorire uno sviluppo sostenibile condiviso e consapevole.

Fondazione BCFN per la ricerca scientifica

Progetti in corso

Doppia Piramide

L’intuizione che cinque anni fa ha portato a costruire la piramide ambientale come immagine capovolta della classica piramide alimentare ha permesso di comunicare, per la prima volta, la relazione inversa tra alimenti raccomandati da un punto di vista nutrizionale e il loro impatto ambientale. La doppia piramide costituisce un progetto pluriennale, ogni anno sempre più articolato.
Scopri

Pubblicazioni

I progetti in corso si traducono nelle pubblicazioni di Fondazione BCFN.
Leggi le pubblicazioni

Osservatorio Diete Sostenibili

L'Osservatorio sulle Diete Sostenibili è un progetto multidisciplinare della durata di tre anni, promosso nel 2015. L’obiettivo principale è esplorare e analizzare lo stato dell’arte sulla promozione delle diete sostenibili, attraverso la raccolta e l’analisi delle varie iniziative che sono state messe in atto per promuovere un cambiamento nel comportamento alimentare. In particolare, l’analisi si è incentrata su quattro aree di interesse:

I governi e i comuni. La ricerca si concentra sulle iniziative promosse dalle città per la promozione delle diete sostenibili, attraverso l’analisi di alcuni casi studio. I principali paesi oggetto di ricerca sono: Stati Uniti, Brasile, Cina e un certo numero di realtà all’interno dell'Unione Europea.

Gli istituti di ricerca. Lo studio si concentra sull'analisi dell'impegno delle università nella promozione delle diete sostenibili attraverso la ricerca e l’insegnamento, nonché sulle iniziative promosse nei campus universitari (ad esempio, menù o catering ecologici).

La società civile. Il focus è sulla promozione e sulle campagne per il cibo sano e sostenibile, ideate e sostenute dalle varie organizzazioni presenti nella società civile.

Il settore privato. La ricerca riguarda l'impegno dei principali produttori e distributori di generi alimentari, a livello globale, nell’incoraggiare l’adesione a diete sostenibili.

public consultation

BCFN ha inaugurato una serie di stakeholder workshop allo scopo di identificare le priorità che devono essere prese in considerazione nel sistema agro-alimentare e sviluppare raccomandazioni per la classe politica, le industrie e la società civile.

bcfn yes!

research grant

BCFN YES! (Young Earth Solutions) è una competizione internazionale per giovani studenti e ricercatori lanciata per la prima volta nel 2012.

La Fondazione BCFN invita i ricercatori di tutto il mondo a presentare progetti innovativi e di forte impatto, che possano soddisfare le esigenze di ricerca globale e in linea con i temi centrali BCFN quali cibo, nutrizione, salute, sostenibilità.

Fondazione BCFN per i giovani ricercatori

global research

Accedi alle ricerche mondiali più aggiornate selezionando la categoria di interesse tra quelle elencate.

policy update

Un monitoraggio delle politiche e degli eventi chiave a livello nazionale e internazionale sui grandi temi legati a cibo, salute, sostenibilità.
EU-level news
Adozione da parte del Parlamento europeo del Rapporto "Reducing food waste improving food safety".

Facciamo seguito alle nostre precedenti comunicazioni in materia per segnalarVi che lo scorso 16 maggio, il Parlamento europeo ha adottato a grande maggioranza la Risoluzione “Reducing food waste improving food safety” per ridurre i rifiuti alimentari del 30% entro il 2025 e del 50% entro il 2030, agevolare le donazioni alimentari e facilitare la migliore comprensione del significato di TMC e data di scadenza da parte dei consumatori.

Leggi il documento

Articoli correlati

cibo e sostenibilità

Progetto GODAN, gli open data in agricoltura sostenibile

Nata ufficialmente nel 2013 come prodotto della G8 International Conference on Open Data for Agriculture, l’iniziativa per una agricoltura innovativa è già riuscita a creare una rete mondiale capillare a supporto dell’utilizzo degli open data.

Leggi tutto
cibo e sostenibilità

Smart farming: la nuova “rivoluzione verde”

Tecnologie avanzate e software ad hoc sono oggi a disposizione degli agricoltori per un’agricoltura sostenibile e stanno trasformando le aziende agricole in vere e proprie fabbriche intelligenti e sostenibili.

Leggi tutto
cibo e sostenibilità

I movimenti Grassroots come risposta al cambiamento climatico

All'inizio di maggio 2017, la Global Alliance for the Future of Food ha organizzato il suo 2°Dialogo Internazionale, al quale hanno partecipato oltre 250 esperti di sistemi alimentari a livello locale e globale. Lo scopo era quello di analizzare in modo più approfondito il rapporto tra cambiamento climatico e sistemi alimentari e di proporre nuove visioni dei sistemi alimentari di cui abbiamo e avremo bisogno, individuando potenziali percorsi per modellarli.

Leggi tutto
Questo sito utilizza cookie per inviarti comunicazioni e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.   Leggi tuttoOk