Nuovi modelli per un’agricoltura sostenibile - Il sistema agroalimentare globale è un sistema fragile, sensibile sia alle fluttuazioni nella disponibilità di risorse.

Il sistema agroalimentare globale è un sistema fragile, sensibile sia alle fluttuazioni nella disponibilità di risorse (superficie coltivabile, acqua, nutrienti, carburante…) sia alle variazioni del contesto (cambiamenti climatici, abitudini alimentari…). Il paper costituisce un’indagine sui nuovi modelli agricoli in grado di sostenere l’impatto dei cambiamenti climatici e dello sviluppo demografico, garantendo una produttività sufficiente per tutti.

L’agricoltura è un sistema complesso e più fragile di quanto non si pensi… Per decenni è stata considerata come un coacervo di attività a basso livello d’innovazione tecnologica e scientifica. Negli ultimi decenni, insieme al suo peso relativo nell’economia dei paesi industrializzati, è diminuito anche il livello di attenzione riservatole dall’opinione pubblica. Tuttavia da alcuni anni, le crisi di mercato, la diminuzione dei tassi di crescita della produttività e l’emergere di gravi problemi di distribuzione hanno riportato il settore agroalimentare al centro del dibattito politico ed economico internazionale.

Per sopportare i grandi fenomeni di cambiamento demografico, climatico, geopolitico ed economico che interessano il pianeta, l’agricoltura dovrà ricercare e trovare nuovi equilibri, di medio-lungo termine.

Il raggiungimento di un’agricoltura più sostenibile potrà avvenire grazie alla graduale adozione di modelli agricoli in grado di: produrre cibo sano e di buona qualità; accedere ai circuiti commerciali globali; essere “in equilibrio” rispetto all’ambiente naturale (grazie anche ad adeguati profili di efficienza produttiva); sostenere l’impatto dei cambiamenti climatici; evolversi in armonia con i contesti sociali dei quali devono contribuire a sostenere lo sviluppo.
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.   Leggi tuttoOk