21 gen 2019

FONDAZIONE BARILLA: AL VIA UN CONCORSO E UN CORSO PER CAPIRE LA SOSTENIBILITA’ ALIMENTARE E AMBIENTALE E DIVENTARE PARTE DI UNA TRASFORMAZIONE GLOBALE

• 7 ragazzi su 10 preoccupati per l’impatto ambientale del nostro attuale regime alimentare, ma pochi sono disposti a fare ciò che serve per diventare attori della trasformazione 

• Disponibile a breve sulla piattaforma S.O.F.I.A. il corso di formazione per docenti: “Sostenibilità, nutrizione e cultura. Educare gli adulti di domani” ideato da BCFN

• Al via il concorso per tutte le scuole secondarie di secondo grado che affronteranno il tema della sostenibilità alimentare e ambientale




7 ragazzi su 10, tra i 16 e i 35 anni1, si dicono preoccupati dall’impatto ambientale generato dal nostro stile alimentare. Peccato però che solo il 26% di loro – quando si tratta di dar seguito a questa preoccupazione - sceglie di adottare diete sostenibili. Dati che confermano quanto ancora si debba fare per sensibilizzare i più giovani sul legame che c’è tra le nostre scelte alimentari, la nostra salute e il benessere del Pianeta, scegliendo correttamente cosa mettere nel piatto. Se vogliamo diventare attori di una trasformazione globale, il ruolo delle nuove generazioni appare imprescindibile e per questo la Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition (BCFN) lancia due iniziative rivolte proprio ai docenti che hanno questo compito: un corso di formazione dal titolo, “Sostenibilità, nutrizione e cultura. Educare gli adulti di domani”, fruibile attraverso la piattaforma S.O.F.I.A. del MIUR; e un concorso – dal titolo “Noi, il cibo il nostro Pianeta: Progetti in azione” - aperto a tutti i docenti e ai loro studenti delle scuole secondarie di secondo grado.

Abbiamo di fronte a noi un’emergenza che si chiama “sostenibilità”, da affrontare con interventi attivi da parte di tutti. Per riuscirci, il cibo e il modo in cui lo produciamo, distribuiamo e consumiamo devono essere perni centrali di un percorso di cambiamento. Come BCFN abbiamo deciso di guardare alla scuola e ai docenti per formare così – già dai banchi di scuola – cittadini più consapevoli, in grado di avere idee e dare vita ad azioni concrete in ottica di sostenibilità. Educazione alimentare e ambientale devono essere prioritarie già nel percorso scolastico. Ecco perché abbiamo affiancato un corso formativo e un concorso per i docenti, quali sistemi di aggiornamento ed insegnamento innovativi attraverso la multidisciplinarietà e la didattica digitale”, ha spiegato Anna Ruggerini, Direttore Operativo della Fondazione BCFN.

IL CORSO “SOSTENIBILITÀ, NUTRIZIONE E CULTURA. EDUCARE GLI ADULTI DI DOMANI” DISPONIBILE SU S.O.F.I.A.

Si chiama “Sostenibilità, nutrizione e cultura. Educare gli adulti di domani” ed è il progetto formativo della Fondazione BCFN che sarà caricato all’interno della piattaforma S.O.F.I.A., il Sistema Operativo del MIUR per la Formazione e le Iniziative di Aggiornamento dei Docenti. Questo corso, rivolto ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado, nasce per stimolare nuove idee nei giovani, chiamati a diventare cittadini consapevoli e attivi sui temi della sostenibilità alimentare e ambientale. Il programma prevede una parte di e-Learning e una di lezione frontale. Nella parte di e-Learning, (della durata totale di 12 ore di lezione), i docenti avranno modo di apprendere i contenuti fondamentali del programma, presenti nella guida didattica, supportata da alcuni moduli estrapolati dal MOOC2 sui “Sistemi alimentari sostenibili: Una prospettiva mediterranea”, e un webinar dedicato esclusivamente al tema dello spreco alimentare. La parte di lezione frontale, invece, include 8 ore di workshop tenute in un’unica giornata, che verrà ripetuta presso tre scuole italiane: il 1° marzo a Parma, presso l’Istituto Tecnico Agrario "Fabio Bocchialini" (ID corso 26636), il 20 marzo all’ISS A. Pacinotti di Taranto (ID corso 36343) e il 12 aprile a Roma all’Istituto Tecnico Agrario "Giuseppe Garibaldi" (ID corso 36344). Durante questi incontri si svolgerà il test finale, funzionale al superamento del corso e al riconoscimento dei crediti formativi sulla piattaforma S.O.F.I.A. (ID corso 18870).

IL CONCORSO PER METTERE IN PRATICA LA SOSTENIBILITA’ FIN DAI BANCHI DI SCUOLA

È partito il 14 gennaio, il concorso “Noi, il cibo il nostro Pianeta: Progetti in azione”, ideato dalla Fondazione Barilla e aperto a docenti e classi delle scuole secondarie di secondo grado

I docenti che vogliono partecipare possono registrarsi sul sito ufficiale http://www.educazionedigitale.it/noiilciboilpianeta/ e hanno tempo fino al 15 aprile 2019 per caricare un elaborato multimediale, sotto forma di breve video (di massimo 5 minuti) o di album fotografico digitale, che illustri un’attuazione concreta ispirata al programma della Fondazione Barilla. Il contenuto finale dovrà essere realizzato sulla base di un tema scelto tra quelli proposti nel programma educativo “Noi, il cibo, il Nostro Pianeta” e che può essere declinato attraverso una delle seguenti opzioni:

Creare un’unità didattica, ovvero una o più lezioni legate ad un tema centrale;

Creare un progetto formativo, come un’attività scolastica o extrascolastica;

Creare un’unità di apprendimento, ovvero un complesso di attività transdisciplinari. 

Saranno premiati i tre progetti/unità didattiche/unità di apprendimento che avranno saputo creare un percorso formativo concreto in grado di incoraggiare gli studenti ad approfondire i temi della sostenibilità alimentare e ambientale. In palio, un buono che verrà assegnato nel corso di un evento dedicato alle tre classi più virtuose del valore di 300 € per la classe e di 300 € per il docente/i docenti  da spendersi in libri e materiale didattico. 

1  Giovani, Cibo, Salute e Sostenibilità, indagine coordinata dal Laboratorio Analisi Politiche e Sociali (LAPS) del Dipartimento di Scienze Sociali Politiche e Cognitive (DISPOC) dell’Università di Siena. Nel periodo di rilevazione sono stati intervistati circa 1000 individui di età compresa tra i 16 e i 35 anni https://www.circap.org/uploads/1/8/1/6/18163511/report_cibo_e_giovani_.pdf 

2  Massive Oper Online Course


BCFN PRESS OFFICE c/o INC ISTITUTO NAZIONALE PER LA COMUNICAZIONE

Simone Silvi - Senior Account Media Relations - s.silvi@inc-comunicazione.it - +39 335.10.97.279

Mariagrazia Martorana - Media Relations Consultant - m.martorana@inc-comunicazione.it - +39 333.57.61.268


CONTATTI UFFICIO STAMPA

Luca Di Leo, Head of Media Relations, luca.dileo@barillacfn.com , +39 0521 2621

Valentina Gasbarri, Communication and External Relations Manager, valentina.gasbarri@barillacfn.com  , +39 338 7882700

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le preferenze da te manifestate nel corso della navigazione in rete. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie.
Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.   Continua