11 ott 2016

MANGIARE MEGLIO, MANGIARE MENO, MANGIARE TUTTI

La Fondazione Barilla presenta il 7° Forum Internazionale su alimentazione e nutrizione.



Milano 12/10/2016 - Torna il prossimo 1° dicembre 2016, all’Università Bocconi di Milano, la settima edizione del Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione organizzato dalla Fondazione Barilla Center for Food and Nutrition. Una giornata ricca di appuntamenti in cui autorevoli esperti e opinion maker - come Hilal Elver, UN Special Rapporteur per il Diritto al Cibo, Kanayo Nwanze Presidente IFAD, Jeffrey Sachs, Direttore Earth Institute della Columbia University e Direttore SDSN, Stefano Zamagni economista e membro dell’Accademia Pontificia di Scienze Sociali - si confronteranno sui grandi paradossi del nostro sistema alimentare. Torna, dunque, il grande evento interdisciplinare, unico nel panorama italiano, per condividere evidenze, dati scientifici e best practice volti a raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile - indicati dalle Nazioni Unite - e costruire un modello di alimentazione rispettoso della salute delle persone e del Pianeta. Ma l’incontro offrirà anche la possibilità di proporre soluzioni concrete ed efficaci su tematiche urgenti quali fame e obesità, corretto utilizzo delle risorse naturali, spreco alimentare, diete sostenibili, impatto ambientale della produzione agricola, cambiamenti climatici.

Delle numerose emergenze mondiali, quella della sostenibilità del sistema alimentare potrebbe sembrare meno prioritaria, ma non è così! Tra le cause scatenanti di una situazione globale complessa che si confronta con conflitti, migrazioni, crisi economica e cambiamenti climatici, i paradossi che tutt’ora affliggono il sistema alimentare occupano un posto di primo piano. Purtroppo siamo ancora troppo pochi a saperlo e a capirne le implicazioni”, ha spiegato Luca Virginio, Vice Presidente Fondazione Barilla Center for Food and Nutrition. “Dietro i messaggi che sono lo slogan del Forum – mangiare meglio, mangiare meno, mangiare tutti – c’è un significato profondo. Se io mangio meglio e se mangio meno faccio del bene non solo a me stesso, ma anche al mio pianeta e alle persone che ci vivono. E contribuisco, nel mio piccolo, a favorire una distribuzione più equa del cibo. Il primo passo, tanto semplice quanto ancora poco considerato, può essere quello di seguire un’alimentazione sostenibile – prosegue Virginioed è per questo che con la Fondazione Barilla ci siamo impegnati in progetti importanti con partner d’eccezione, di cui scoprirete di più nel corso di questo 7° Forum Internazionale. Inoltre, al Forum parteciperanno le principali Fondazioni e Alleanze che si occupano del cibo a livello globale, dalla Global Alliance for the Future of Food, alla Fondazione Carasso, un altro importante segnale che conferma il livello Internazionale di primo piano che questo appuntamento ricopre”.

Durante il Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione si analizzeranno i risultati di una ricerca promossa dalla Fondazione BCFN con l’Economist (EIU). Il risultato sarà il Food Sustainability Index che mapperà – a livello globale - i Paesi e le città più sostenibili in fatto di alimentazione. “Con il Gruppo The Economist - continua Virginio -stiamo sviluppando un indice che metta in evidenza il progresso dei principali Paesi e delle principali città del mondo sui paradossi alimentari: dalla lotta a fame e obesità, a come eliminare lo spreco alimentare, fino a rendere l’agricoltura più sostenibile. Vogliamo che questo Index diventi uno strumento concreto per contribuire al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile indicati dalle Nazioni Unite, evidenziando le best practice che possano ispirare tutti gli attori verso un percorso di sostenibilità in relazione a cibo e nutrizione”.

Ma non finisce qui, perché al settimo Forum Internazionale “con la Fondazione Thomson Reuters presenteremo un premio per chi meglio saprà rappresentare - tramite parole, foto e video - i paradossi del cibo, oltre a proporre soluzioni su come combatterli: il Food Sustainability Award” continua Luca Virginio.
Al 7° Forum Internazionale sarà presente Livia Pomodoro (che entrerà a far parte dell’Advisory Board di BCFN), in rappresentanza del Milan Center for Food Law and Policy, una realtà con la quale BCFN ha avviato ad EXPO un confronto costruttivo proprio sui temi della nutrizione e del diritto al cibo. La partnership tra le due Fondazioni porterà a promuovere sinergie e scambi di know-how reciproci. BCFN darà anche il suo contributo per la promozione della piattaforma Right to Food Map (RTF), sviluppata proprio dal Milan Center for Food Law and Policy con la collaborazione del Metid – Politecnico di Milano. La mappa rappresenta uno strumento utile per raccogliere leggi, politiche e arene riguardanti il tema della nutrizione in tutto il mondo.


Infine, nel corso del Forum Internazionale verrà decretato il vincitore di BCFN YES!, la competizione internazionale per giovani ricercatori, provenienti da tutto il mondo, lanciata per la prima volta nel 2012, con l’obiettivo di premiare le migliori idee su cibo, salute, nutrizione e sostenibilità. I progetti saranno valutati da una giuria internazionale sulla base del loro impatto sociale, della loro innovatività, originalità e concreta fattibilità.

Il Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione è un appuntamento prestigioso a porte aperte, per partecipare basterà registrarsi sul sito https://www.barillacfn.com/it/forum/. Inoltre, per chi volesse essere sempre aggiornato, tenere sott’occhio l’agenda dell’evento, avere la possibilità esclusiva di entrare in contatto con i relatori del Forum e condividere informazioni, studi e ricerche esclusive, è disponibile la App di BCFN. “Il Forum sarà, inoltre, live anche su Twitter: basterà seguire #BCFNforum e l’account ufficiale @BarillaCFN.


HANNO GIA’ ADERITO AL FORUM:
Aldo Longo Commissione Europea Direttore Generale Sviluppo agricolo e rurale, Marco Valletta Commissione Europea Direzione Generale Salute, Peter Bakker WBCSD, Livia Pomodoro Presidente Milan for Food Law and Policy, Angelo Riccaboni, Professore di Management Università di Siena, Membro del Consiglio SDSN Leadership e Coordinatore Mediterraneo SDSN , Ruth Richardson Direttore Esecutivo Global Alliance for the Future of Food, Fabrice De Clerck EAT Initiative, Oliver Oliveros Agropolis Foundation, Marie Stéphane Maradeix Fondazione Nina Carasso, Laurie Goering Climate Editor Thomson Reuters Foundation, Marcela Villarreal Direttore Parntership, Advocacy e Capacità di Sviluppo presso la FAO, Rosie Boycott Chair London Food Policy, Jules Hayward, Ellen McArthur Foundation, David Eisenberg Professore Associato Harvard T.H. Chan School of Public Health, Matthias Meissner Senior Advisor International Agriculture Policy and Food Security WWF Germania, Ben Valk Global Head Multilateral Development Banks, Hans Herren Presidente e CEO Millennium Institute, Jeffrey Sachs, Direttore Earth Institute della Columbia University e Direttore SDSN.


CONTATTI UFFICIO STAMPA
Luca Di Leo, Head of Media Relations, luca.dileo@barillacfn.com, +39 0521 2621
Caterina Grossi, Media Relations Manager, caterina.grossi@barillacfn.com, +39 0521 2621

UFFICIO STAMPA BCFN c/o INC ISTITUTO NAZIONALE PER LA COMUNICAZIONE
Simone Silvi, Senior Account Media Relations, s.silvi@inc-comunicazione.it, +39 335.10.97.279
Francesca Riccardi, Media Relations Consultant, f.riccardi@inc-comunicazione.it, +39 335.72.51.741

La Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition (Fondazione BCFN) è un centro di pensiero e di proposte nato nel 2009 con l’obiettivo di analizzare i grandi temi legati all’alimentazione e alla nutrizione nel mondo. Fattori economici, scientifici, sociali e ambientali vengono studiati nel loro rapporto di causa-effetto con il cibo attraverso un approccio multidisciplinare. Presidente e Vice Presidente della Fondazione BCFN sono Guido e Paolo Barilla, mentre il CdA è formato, tra gli altri, da Carlo Petrini, presidente di Slow Food e Paolo De Castro, coordinatore della commissione agricoltura e sviluppo rurale del parlamento europeo. Organismo garante dei lavori della Fondazione BCFN è l’Advisory Board. Per maggiori informazioni: www.barillacfn.com;
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.   Leggi tuttoOk