20 mag 2021

SVILUPPO SOSTENIBILE E CIBO: LA TRANSIZIONE ECOLOGICA INIZIA A SCUOLA” IL 25 MAGGIO FONDAZIONE BARILLA DIALOGA ONLINE CON I DOCENTI

• L’appuntamento, patrocinato dall’ASviS, nasce per approfondire le sfide odierne e le prospettive future per l’insegnamento di tematiche urgenti e attuali, come la sostenibilità alimentare e ambientale e la transizione ecologica

• Nel corso dell’incontro verranno premiate le 3 scuole vincitrici del concorso “Noi, il cibo, il nostro Pianeta: in action”, organizzato da Fondazione Barilla in collaborazione con Tuttoscuola, che hanno dimostrato la capacità di intraprendere azioni orientate alla sostenibilità attraverso il cibo nel contesto scolastico

• Dalle 17.30 si alterneranno sul “palco virtuale”: il docente finalista al Global Teacher Prize Carlo Mazzone, Andrea Bollini del Ministero dell’Istruzione, Simone Consegnati di Tuttoscuola, Alessio Mennecozzi di Fondazione Barilla e Lucilla Persichetti di ASviS. Per registrarsi, clicca qui



I prossimi 9 anni sono fondamentali per raggiungere i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 dell’ONU. Sarà importante proseguire sulla strada di una transizione ecologica capace di mettere a sistema l’alimentazione, la salute e la tutela dell’ambiente, con un percorso che parta da ognuno di noi. E un ruolo centrale spetterà all’istruzione, per la sua capacità di coinvolgere gli attori chiave di questo processo di cambiamento: i più giovani. Educare le nuove generazioni significa fornire loro gli strumenti per imparare a guardare il mondo in modo olistico, contribuendo alla promozione di stili di vita sani e sostenibili e società più eque e prosperose. Proprio per stimolare i docenti al dialogo, approfondire i temi legati alle sfide odierne e alle prospettive future per l’insegnamento di tematiche tanto urgenti quanto attuali, Fondazione Barilla ha organizzato – con il patrocinio dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, ASviS - un webinar dal titolo: “Sviluppo sostenibile e cibo: la transizione ecologica inizia a scuola”. 

Il prossimo 25 maggio, a partire dalle 17.30, rappresentanti del mondo scolastico, formatori ed esperti si alterneranno sul “palco virtuale” (per registrarsi, clicca qui) per parlare di come l’educazione ai temi della sostenibilità attraverso il cibo sia fondamentale già a partire dalla prima infanzia. Partecipano all’incontro: Andrea Bollini - Direzione generale per i fondi strutturali per l’istruzione, l’edilizia scolastica e la scuola digitale, Ministero dell’Istruzione; Simone Consegnati – Esperto di inclusione, di scuola, della didattica per competenze, Referente per la formazione, Tuttoscuola; Carlo Mazzone, Docente e Digital evangelist, finalista Global Teacher Prize 2020; Alessio Mennecozzi – Project and Communication manager, Fondazione Barilla; Lucilla Persichetti, Responsabile Sviluppo della comunità degli Aderenti e supporto ai Gruppi di lavoro, Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - ASviS, tutti moderati da Sonia Massari, Ricercatrice, sviluppo area education di Fondazione Barilla.

Da anni – Fondazione Barilla – con il programma educativo “Noi, il cibo, il nostro Pianeta” affianca i docenti fornendo loro contenuti e materiali coinvolgenti e di facile utilizzo per accompagnare gli alunni nella comprensione di tematiche globali complesse. Con questo appuntamento online desideriamo anticipare l’arrivo di un ulteriore strumento, disponibile a partire dal prossimo 5 giugno, Giornata Mondiale dell’Ambiente. Si tratta di un videogioco educativo che mediante l’espediente della “gamification” introduce concetti fondamentali su alimentazione e sostenibilità: quiz a risposta multipla e giochi interattivi aiuteranno giovani e adulti ad analizzare il cibo, comprendendone le problematiche globali, per poi intraprendere un percorso di consapevolezza sul ruolo di ciascuno di noi quale attore del cambiamento” – ha dichiarato Alessio Mennecozzi, Project and Communication Manager di Fondazione Barilla

Questo incontro chiude la serie positiva di webinar che ha visto la Fondazione collaborare con Tuttoscuola nel corso di questo anno scolastico: "Sono molto felice della collaborazione tra Tuttoscuola e Fondazione Barilla, che considero strategica e necessaria. Salute, benessere e istruzione sono tre colonne fondamentali per costruire una società più giusta e il miglior modo per farlo è puntare su percorsi formativi di qualità. È ciò che Tuttoscuola e Fondazione Barilla stanno facendo insieme, attraverso l'organizzazione di momenti formativi di qualità e con un'attenzione minuziosa a proposte didattiche e formative utili, anzi indispensabili, per la scuola di oggi” – ha dichiarato Simone Consegnati, Esperto di inclusione, di scuola, della didattica per competenze, Referente per la formazione, Tuttoscuola.


FONDAZIONE BARILLA PREMIA L’ECCELLENZA DELLE SCUOLE CHE METTONO AL CENTRO LA SOSTENIBILITA’ ALIMENTARE

Le scuole, già oggi, sono parte attiva in questo processo di trasformazione. Lo dimostra il fatto che più di 9.000 docenti in oltre 6.000 scuole (per un totale di circa 18 mila classi e oltre 450.000 studenti) hanno utilizzato il programma formativo di Fondazione Barilla “Noi, il Cibo, il nostro Pianeta”, inserito in un Protocollo d’Intesa con il Ministero dell’Istruzione, che si avvale di una didattica digitale ideata per aggiornare i docenti di ogni ordine e grado scolastico sui temi della cittadinanza attiva e della sostenibilità, attraverso il cibo e i sistemi alimentari.

Con l’obiettivo di premiare l’eccellenza nell’insegnamento e dare visibilità alle scuole che si sono distinte per il loro approccio sostenibile, Fondazione Barilla ha lanciato il concorso “Noi, il cibo, il nostro Pianeta: in action” che annuncerà nel corso del webinar le 3 scuole vincitrici. Per la terza edizione del concorso – realizzato in collaborazione con Tuttoscuola – è stato proposto ai docenti di identificare le 3 parole chiave che meglio sintetizzano le attività legate al cibo portate avanti dalle scuole per mettere in atto la sostenibilità. Alla base dell’attività, lo strumento educativo “Imparare, agire, (per) cambiare”: imparando parole chiave di questo ambito, si può agire, identificando una serie azioni quotidiane utili a generare un cambiamento. La partecipazione dei docenti e delle loro scuole da nord a sud è stata importante, una risposta entusiasta per diventare dei veri e propri “formatori della sostenibilità”. Sono così emerse parole chiave quali: consapevolezza, rispetto, futuro, ma anche sorpresa, emozioni e interazione, a dimostrazione che la tutela del Pianeta, oltre a essere concreta, deve includere anche competenze trasversali come, ad esempio, l’empatia.

I vincitori saranno premiati con un buono del valore di 300 € per la classe e un buono del valore di 300 € per il docente (o il gruppo di docenti) da spendersi in libri e/o materiale didattico.




BCFN PRESS OFFICE c/o INC ISTITUTO NAZIONALE PER LA COMUNICAZIONE

Simone Silvi - Senior Account Media Relations - s.silvi@inc-comunicazione.it - +39 335 1097279

Mariagrazia Martorana m.martorana@inc-comunicazione.it 333 5761268 – 06 441608 64

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le preferenze da te manifestate nel corso della navigazione in rete. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie.
Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.   Continua