5 mag 2014

CIBUS APRE CON IL PROTOCOLLO DI MILANO DELLA FONDAZIONE BCFN

Il Protocollo di Milano ideato dalla Fondazione BCFN segna l’avvio della 17° edizione di Cibus, Salone Internazionale dell’Alimentazione.

L’Accordo su Cibo e Alimentazione - che ha già ottenuto importanti sostegni tra i quali il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali con delega all’Expo Maurizio Martina, Eataly, Bioversity International e WWF - in vista di Expo 2015 richiama l’attenzione della società civile, Governi e Istituzioni nei confronti di tre macro obiettivi, fondamentali per assicurare un futuro al Pianeta e alle prossime generazioni: riduzione dello spreco di cibo, attuazione di riforme agrarie e la lotta alla speculazione finanziaria, lotta all’obesità. Tutti possono dare il proprio contributo alla stesura finale del documento lasciando suggerimenti e indicazioni sulla piattaforma online www.milanprotocol.com
“La speranza è che l'Expo di Milano possa finalmente rappresentare l'occasione per mettere i grandi temi legati al cibo al centro delle agende internazionali” - dichiara Guido Barilla, presidente della Fondazione Bcfn“L'auspicio è che l'Italia sappia portare avanti questo progetto, giocando un ruolo di leadership attraverso la promozione di un accordo globale sull'alimentazione”.
L’evento inaugurale di Cibus, dal titolo #MILANPROTOCOL: Agire per migliorare il sistema alimentare, si terrà il prossimo 5 maggio alle ore 9:30 presso la Sala Pietro Barilla con interventi di:

Guido Barilla, Presidente Fondazione BCFN
Franco Boni, Presidente Ente Fiere di Parma
Carlo Calenda, Vice Ministro Ministero Sviluppo Economico
Carlo Petrini, Fondatore e Presidente di Slow Food
Riccardo Valentini, Direttore della Divisione Impatti del Clima presso il Centro Euromediterraneo sui Cambiamenti Climatici e membro dell’Advisory Board BCFN
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le preferenze da te manifestate nel corso della navigazione in rete. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie.
Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.   Continua