Persone, alimentazione e ambiente.

Press Area

Comunicati stampa

10 ott

PER NUTRIRE GLI ADULTI DI DOMANI E’ NECESSARIO INTERVENIRE SIN DA OGGI SULLA LORO EDUCAZIONE SCOLASTICA BCFN – MIUR: protocollo d’intesa triennale volto a promuovere la cittadinanza globale e l’innovazione con un programma di forte dialogo con i d

• In occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione, Fondazione Barilla anticipa alcune evidenze del Food Sustainability Index: bene impegno italiano per arginare il dilagare di obesità e sovrappeso, soprattutto tra i più giovani (36,8% degli under 19 è sovrappeso)

• Nel 2017 scende l’aspettativa di vita sana: la popolazione italiana perde 4.011 anni di vita anche per colpa di scelte alimentari sbagliate

• La Fondazione Barilla in partnership con SDSN presenta la sua roadmap per ripensare in chiave sostenibile i nostri sistemi alimentari e raggiungere i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile 

• Di questo e di altri temi legati al cibo si parlerà al 9° Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione organizzato da BCFN (Milano, 27-28 novembre) 


+

27 set

LE DIETE SOSTENIBILI POSSONO FARE BENE ANCHE AL PIANETA? SI’! DA NEW YORK LA FONDAZIONE BARILLA LANCIA LE 12 AZIONI CONCRETE PER RENDERE SOSTENIBILE IL SISTEMA ALIMENTARE GLOBALE

Al primo Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione negli USA, BCFN lancia le sue raccomandazioni per superare i paradossi del nostro sistema alimentare 

+

4 lug

DAI MONDIALI DI CALCIO A QUELLI DELLA SOSTENIBILITA’ ALIMENTARE. LA FONDAZIONE BARILLA PRESENTA I PAESI “SUL TETTO DEL MONDO”

• In campo Francia, Brasile, Svezia e Inghilterra si stanno sfidando, ma sulle tavole chi vince per il cibo più sostenibile?

• Grazie al Food Sustainability Index ecco i Paesi che per lo spreco di cibo, l’agricoltura sostenibile e le sfide nutrizionali stanno andando meglio e quelli che devono compiere gli sforzi maggiori

• Italia, grande esclusa ai mondiali di calcio, è prima in agricoltura sostenibile, ma ancora indietro per sfide nutrizionali

+

25 mag

LA SOSTENIBILITA’ PARTE DALL’EDUCAZIONE NELLE SCUOLE: FONDAZIONE BARILLA LANCIA L’INIZIATIVA NAZIONALE PER PROMUOVERE UNA NUOVA CULTURA DELL’ALIMENTAZIONE

• Dal 24 al 30 maggio, in occasione del Festival dello Sviluppo Sostenibile, BCFN presenterà le azioni messe in campo per inserire il tema della sostenibilità alimentare all’interno del piano di offerta formativa scolastico

• Workshop interattivi per i docenti per raccontare i nuovi strumenti dell’educazione digitale applicati alla sostenibilità

• Un MOOC (corso online aperto a tutti) per comprendere i sistemi alimentari sostenibili nel Mediterraneo e formare i “professionisti del futuro” nel settore agroalimentare; a Milano laboratori interattivi con le favole di Gunter Pauli per le scuole primarie; a Parma un evento per parlare di Agricoltura 4.0


+

21 mar

FONDAZIONE BARILLA: IL LAVORO DEL FUTURO E’ GREEN, SMART E SOCIAL

Food designer, Innovator broker in agricoltura e agente di viaggio sostenibile: queste le professioni sempre più richieste nel mondo agroalimentare Al via il MOOC, il corso online per promuovere sistemi alimentari sostenibili nel Mediterraneo.


+

23 feb

FESTIVAL DI TORINO, FONDAZIONE BCFN: PER CENTRARE GLI OBIETTIVI DELL’AGENDA 2030 DELL’ONU OCCORRE CAMBIARE IL NOSTRO APPROCCIO AL CIBO
Il Barilla Center for Food & Nutrition sarà al Festival del Giornalismo Alimentare di Torino in 3 diversi appuntamenti, per parlare di come il cibo, con la sua trasversalità, sia l’elemento chiave per raggiungere i 17 SDGs[1] dell’Agenda ONU. Si parlerà anche del Food Sustainability Media Award e del ruolo centrale che il giornalismo e i media giocano nel raccontare le sfide che i paradossi del nostro sistema alimentare ci impongono di superare. E, infine, si parlerà del ruolo del cibo nel processo migratorio dell’area Euro-mediterranea e del mondo in generale che spinge 1 miliardo di persone a lasciare il proprio Paese
+

1 feb

SPRECO DI CIBO, FONDAZIONE BARILLA: “IN ITALIA BUTTIAMO 145KG DI CIBO PRO-CAPITE L'ANNO, COME 1.500 PIATTI DI PASTA O 1.000 MELE”

• A livello globale, il cibo sprecato ogni anno vale 750 miliardi euro, quasi la metà PIL italiano

• Gli alimenti che gettiamo da soli sfamerebbero 4 volte gli 815mln di persone che non hanno accesso al cibo

• Secondo il Food Sustainability Index, Francia, Germania e Spagna sono i Paesi in cui si spreca meno cibo

• Nel mondo, il 45% della frutta e verdura prodotta si spreca: i consigli di BCFN per una spesa a “zero spreco”

• Per chi ha saputo proporre soluzioni concrete sui paradossi del sistema alimentare arrivano due iniziative: BCFN Yes! per i giovani ricercatori under 35 e il Food Sustainability Media Award per i media


+

10 ott

FONDAZIONE BARILLA PRESENTA 9° FORUM INTERNAZIONALE SU ALIMENTAZIONE E NUTRIZIONE.

 Educazione, Buone Pratiche e Soluzioni Concrete: una roadmap di impegni, in collaborazione con UN SDSN, per lo sviluppo sostenibile

• Torna il 27 e 28 novembre al Pirelli HangarBicocca di Milano l’appuntamento sul cibo, raccontato a 360°

• Tanti speaker italiani ed internazionali sul palco del Forum: da Riccardo Valentini, membro dell'Intergovernmental Panel On Climate Change - IPCC, il Comitato per i mutamenti climatici delle Nazioni Unite, a Raj Patel, uno dei maggiori esperti sulla crisi alimentare mondiale, fino all’innovatore della sostenibilità, Marc Buckley

• Arriva “Cibo e città”: prima mappatura delle politiche alimentari più sostenibili tra le grandi città del mondo

• Si amplia il Food Sustainability Index con 33 nuovi Paesi e un focus su UE e Africa

• Viene presentato Su-Eatable life, il progetto che mira a ridurre le emissioni di CO2  e l’impronta idrica relative al consumo di cibo in Europa


+

2 ago

PRANZO SOTTO L’OMBRELLONE? MEGLIO SE VERAMENTE BUONO. DA BCFN 5 PIATTI DA PORTARE DA CASA PER RESTARE IN FORMA E FAR BENE AL PIANETA

• La Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition propone piatti sostenibile per le vacanze estive

• 5 piatti studiati per un pranzo pronto da casa che aiuta a risparmiare e ridurre gli sprechi 

• I 5+1 consigli di BCFN per riutilizzare gli avanzi e portare meno plastica in spiaggia


+

6 giu

POLITICHE AGRICOLE UE E ALIMENTAZIONE, FONDAZIONE BARILLA: “SERVE UNA “FOOD REVOLUTION” E UNA NUOVA VISIONE DELLA PAC”

• Settore alimentare in Europa causa tra il 20% e il 35% delle emissioni di gas serra della UE-28

• I cambiamenti climatici rendono impossibile produrre cibo e causano migrazioni

• L’1,9% di chi lascia il proprio Paese lo fa per insicurezza alimentare

• In questi giorni in Europa si discute la PAC, per 50 miliardi di euro di investimenti. Serve una visione nuova, aperta a giovani e donne

• Fondazione Barilla lancia a Bruxelles, alla prima edizione del Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione in terra belga, la sua “road map” di raccomandazioni e proposte per una nuova PAC


+

12 apr

GIORNATA MONDIALE TERRA, BCFN: SPRECO ALIMENTARE VALE 8% EMISSIONI GAS SERRA GLOBALI

• Ci stiamo mangiando le risorse della Terra: ne consumiamo più di quante il Pianeta sia in grado di produrne

• Per il Barilla Center for Food & Nutrition lo spreco alimentare è tra le principali cause di inquinamento e di erosione delle risorse naturali: l’acqua usata per produrre cibo non mangiato equivale alla portata del Volga

• Se vogliamo raggiungere gli Obiettivi di Sostenibilità dell’Agenda 2030 dell’ONU dobbiamo ripensare il nostro rapporto col cibo


+

21 mar

FOCUS: IL MOOC UN CORSO ONLINE PER PROMUOVERE SISTEMI AGROALIMENTARI SOSTENIBILI NEL MEDITERRANEO

Il Bacino del Mediterraneo è considerato uno dei migliori hotspot della biodiversità del mondo1 . Questo perché si estende attraverso un’area - che va dalla punta del Portogallo alle rive del Libano e dall’Italia fino alle coste del Marocco – estremamente influenzata da condizioni climatiche differenti che offrono un paesaggio in continua evoluzione fatto di alte montagne, steppe semi-aride, zone umide, spiagge sabbiose e numerose isole di varie forme e dimensioni.

Tuttavia, oggi l'agricoltura mediterranea è minacciata da diversi fattori, come per esempio: la produzione agricola insostenibile; il sovrasfruttamento delle risorse naturali; la cattiva gestione dell'acqua, o ancora lo scarso valore nutrizionale dei prodotti e delle diete alimentari. Pertanto, davanti allo scenario attuale, che rischia di esacerbare le disuguaglianze e danneggiare l’ambiente, diventa sempre più necessario formare professionisti e studenti dando loro gli strumenti per re-inventare e re-immaginare il modo in cui produciamo il cibo. In questo contesto si inserisce il MOOC, Massive Open Online Course, un corso online universitario che nasce con l’obiettivo di fornire una panoramica delle sfide e delle opportunità dell’agroalimentare nel Mediterraneo in relazione al raggiungimento dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile definiti dall’Agenda 2030 dell’ONU.

+

12 feb

AL VIA BCFN YES!, CONCORSO CHE PREMIA I MIGLIORI PROGETTI SCIENTIFICI CHE AIUTANO A SALVARE IL PIANETA
L’iniziativa, giunta alla sua settima edizione, mette a disposizione fino a tre borse di studio da 20.000 euro per i progetti che, nel concreto, possono rendere più sostenibile il nostro sistema agroalimentare.
+

24 gen

FONDAZIONE BARILLA A DAVOS: IL FOOD SUSTAINABILITY INDEX PER POLITICHE ALIMENTARI PIÙ SOSTENIBILI
Per centrare gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e mantenere gli accordi di Parigi, servono strumenti in grado di orientare le scelte dei decisori politici e degli esperti del settore. Alla 48ª riunione annuale del World Economic Forum, BCFN interviene al workshop dal titolo “Allineare le iniziative per monitorare i progressi verso un nuovo sistema alimentare globale”, per presentare il Food Sustainability Index, indice realizzato con The Economist Intelligence Unit, come strumento ideale per scoprire dove il cibo è davvero buono, perché prodotto nel modo più sostenibile.
+

27 set

A NEW YORK FONDAZIONE BCFN E UNITED NATIONS SUSTAINABLE DEVELOPMENT SOLUTIONS NETWORK PRESENTANO LA ROADMAP PER TRASFORMARE IL SISTEMA ALIMENTARE GLOBALE

• Arriva per la prima volta negli USA il Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione della Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition

• Presentate le 4 azioni concrete per raggiungere i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’ONU

• Una sfida globale: ripensare in chiave sostenibile i nostri sistemi alimentari per ridurne l’impatto sul Pianeta

• Food Sustainability Index: presentati in anteprima i primi dati su Italia e Usa. Bene i due Paesi nella lotta allo spreco alimentare, ma serve impegno nella lotta all’obesità


+

27 lug

OVERSHOOT DAY, IL 1° AGOSTO AVREMO GIA’ FINITO LE RISORSE NATURALI DELLA TERRA LA FONDAZIONE BCFN LANCIA LA SUA RICETTA PER SALVARE IL PIANETA

• Global Footprint Network insieme a Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition lanciano l’allerta: l’overshoot day non è mai arrivato così presto come quest’anno

• Dal 1970 a oggi abbiamo continuato a “perdere” prima le nostre risorse naturali (circa 30 giorni in più persi ogni 10 anni)

• Oggi sfruttiamo l’equivalente di 1,7 Pianeti per poter vivere

• Eppure sostituendo il nostro consumo di carne con alimenti di origine vegetale e riducendo gli sprechi alimentari del 50%, potremmo far slittare la data di 38 giorni

• Con il #MoveTheDate, Global Footprint Network e BCFN propongono soluzioni concrete per aiutarci a salvare il Pianeta


+

5 giu

GIORNATA MONDIALE DELL’AMBIENTE, FONDAZIONE BARILLA: “PLASTICA E SPRECO ALIMENTARE, DUE FACCE DELLA STESSA MEDAGLIA”

• Oltre 300 milioni di tonnellate di plastica prodotte ogni anno, il 50% è monouso e 1/3 si disperde nell’ambiente

• Food Sustainability Index: in media nel mondo si sprecano 177 kg di cibo pro capite l’anno. Insieme al cibo, buttata via anche la plastica dei packaging

• Il 6 giugno arriva a Bruxelles il Forum internazionale su Alimentazione e Nutrizione per ripensare il modo in cui produciamo il cibo e impattare meno sull’ambiente


+

12 apr

FESTIVAL GIORNALISMO PERUGIA, FONDAZIONE BARILLA: “RUOLO DEI MEDIA CENTRALE PER VINCERE LA SFIDA GLOBALE DI NUTRIRE IL PIANETA”

• Per centrare gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile serve ripensare al cibo in modo olistico

• BCFN accresce il suo impegno: il Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione torna con tre appuntamenti a Bruxelles, New York e Milano

• Col Food Sustainability Media Award, BCFN e Thomson Reuters Foundation premiano chi affronta i paradossi alimentari (e cerca di superarli)


+

14 mar

GIORNATA MONDIALE ACQUA, FONDAZIONE BARILLA: “4 PERSONE SU 10 NON HANNO ANCORA SUFFICIENTE ACQUA, MA BASTEREBBE RIPENSARE IL MODO DI PRODURRE IL CIBO PER MIGLIORARE”

• Oltre il 90% dei consumi idrici (impronta idrica) è riconducibile all’agricoltura e alla produzione di cibo, ma adottando diete sostenibili, ad esempio scegliendo le proteine vegetali anziché quelle animali, possiamo ridurre il nostro impatto sulle risorse idriche 

• Secondo il Food Sustainability Index, Etiopia, Australia e Colombia sono i più virtuosi nella gestione delle risorse idriche utilizzate in agricoltura

• In Italia bene la gestione idrica, ma importiamo ancora troppa “acqua virtuale” usata per produrre cibo


+

12 feb

BCFN YES! FOCUS: LA TOP 5 DEI MIGLIORI PROGETTI PRESENTATI

LA TOP 5 DEI MIGLIORI PROGETTI PRESENTATI 

+

15 gen

FONDAZIONE BCFN: AL VIA LA SECONDA EDIZIONE DEL FOOD SUSTAINABILITY MEDIA AWARD
Un'iniziativa rivolta a giornalisti professionisti e talenti emergenti di tutto il mondo che, attraverso lavori già pubblicati o contenuti inediti, hanno saputo trasmettere e comunicare argomenti legati a cibo, sostenibilità, agricoltura e nutrizione.

Ai vincitori di un lavoro già pubblicato un premio di 10.000 euro, mentre i vincitori dell'opera inedita avranno l'opportunità di partecipare a un corso di formazione presso la Thomson Reuters Foundation e vedranno pubblicato il proprio articolo in tutto il mondo.
+

28 dic

FOOD SUSTAINABILITY INDEX 2017: FRANCIA, GIAPPONE E GERMANIA SUL PODIO. ITALIA SETTIMA, MA SALDA AL PRIMO POSTO PER AGRICOLTURA SOSTENIBILE. E NELLA NUOVA EDIZIONE DELL’INDEX ANCHE UN “FOCUS SUL MEDITERRANEO”

Francia prima. Seguita da Giappone e Germania, grazie alle buone performance su spreco di cibo, agricoltura sostenibile e sfide nutrizionali

• Torna il Food Sustainability Index: un totale di 34 Paesi (9 in più rispetto all’edizione 2016), e tra le principali novità un “focus sul bacino del Mediterraneo” e 8 nuovi parametri 


+

4 dic

PARTE OGGI L’8° FORUM INTERNAZIONALE SU ALIMENTAZIONE E NUTRIZIONE DI BCFN

• Tanti ospiti al Pirelli Hangar Bicocca di Milano: dal cantante e attivista Bob Geldof all’economista che ha ispirato Papa Francesco, Jeffrey Sachs

• Guido Barilla e il padre di Slow Food, Carlin Petrini, si confrontano sul “sistema cibo” e su come far convivere buone abitudini alimentari e dieta equilibrata

• MacroGeo presenta uno studio sul cibo e sulle migrazioni raccontate da un punto di vista geopolitico

• Il nuovo Food Sustainability Index, realizzato da BCFN e The Economist Intelligence Unit, si amplia con 9 nuovi Paesi e un focus sul bacino del Mediterraneo, per scoprire dove il cibo è “davvero buono”

• Circa 500 candidature da 72 Paesi per la prima edizione del Food Sustainability Media Award, premio giornalistico realizzato con la Thomson Reuters Foundation

• Il World Food Programme Italia patrocina l’ottava edizione del Forum BCFN 

• E domani, la cerimonia di premiazione di BCFN, YES! iniziativa dedicata ai giovani ricercatori. Nell’ultima edizione: 135 proposte da 43 Paesi


+

20 ott

SCARSITA’ D’ACQUA E MIGRAZIONI: DUE FACCE DI UNA STESSA MEDAGLIA

Due terzi della popolazione mondiale vive in condizioni di grave scarsità d’acqua per almeno 1 mese l’anno. Eppure ogni giorno un individuo beve 2 litri d’acqua di media e tutti, senza accorgercene, ne usiamo fino a 5mila litri - di acqua “virtuale” al giorno - solo per alimentarci. E’ il momento di ripensare i nostri modelli alimentari. Sono questi i temi al centro del terzo numero del Food Sustainability Report, documento trimestrale di sintesi – ideato da BCFN e Milan Center for Food Law and Policy - che opera come una “lente d’ingrandimento” sui principali temi internazionali riguardanti cibo e sostenibilità. Leggi il Food Sustainability Report, visita: www.foodsustainabilityreport.org

+

20 lug

FRANCIA, GERMANIA, ITALIA, BRASILE E AUSTRALIA: ECCO I 5 PAESI CHE (CON LE LORO SCELTE ALIMENTARI) STANNO CAMBIANDO IL MONDO

Estate tempo di vacanze e oggi ben 1 viaggiatore su 2 sceglie la destinazione da raggiungere in base all’offerta enogastronomica. Ma quali sono i Paesi dove si mangia meglio, al di là del gusto? Iniziamo dall’approccio olistico della Francia contro lo spreco alimentare (solo il 2,31% del cibo prodotto si perde all’interno della filiera), ai giovani agricoltori in Brasile (1 su 3 ha meno di 24 anni) fino ad arrivare alle coltivazioni sostenibili dell’Italia (-34% di CO2 equivalente rispetto ai metodi di coltura tradizionali): la Fondazione Barilla Center for Food and Nutrition svela i 5 Paesi dove il cambiamento per un mondo migliore sta già avvenendo (e dove gli appassionati di cibo potrebbero scegliere di trascorrere le proprie vacanze)

+

15 apr

GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA (22 APRILE). FONDAZIONE BCFN E MILAN CENTER FOR FOOD LAW AND POLICY: OGNI ANNO IL PIANETA PERDE UNA SUPERFICIE AGRICOLA GRANDE QUANTO L’ITALIA. IN 40 ANNI DIVENTATO IMPRODUTTIVO IL 30% DEI TERRENI COLTIVABILI E ORA E’ R

Alla viglia della Giornata Mondiale della Terra e del primo anniversario della ratifica dell’Accordo di Parigi sul Clima (COP21), Fondazione Barilla Center for Food and Nutrition e Milan Center for Food Law and Policy scattano un’inedita foto su come la produzione di cibo impatta su ambiente e consumo di suolo in Italia e nel mondo. 

E per l’occasione lanciano il Food Sustainability Report: documento trimestrale che opera come una “lente d’ingrandimento” per mostrare a istituzioni, media, stakeholder, società civile e policy maker quali sono i principali temi internazionali su cibo e sostenibilità. Dal primo numero emerge un vero e proprio paradosso: aumentano le coltivazioni, ma – drammaticamente - si fanno strada fame e carestia e con la crescita demografica attesa al 2050 la situazione diventerà ancora più a rischio.


Leggi il Food Sustainability Report, visita: www.foodsustainabilityreport.org


+

28 dic

TUTTE LE NOVITA’ DELL’8° FORUM INTERNAZIONALE SU ALIMENTAZIONE E NUTRIZIONE DI BCFN

• Un appuntamento internazionale per parlare di cibo e di quanto quello che mettiamo nel piatto “pesa” sul nostro Pianeta. Ospiti di fama mondiale e un dibattito sul “sistema cibo” tra Guido Barilla e Carlin Petrini. 

• 1 miliardo, tanti i migranti al mondo. Cibo e cambiamenti climatici restano una delle principali cause di questo fenomeno. È quanto emerge dallo studio MacroGeo e Fondazione Barilla su cibo e migrazioni

• I nuovi dati del Food Sustainability Index: Francia, Giappone e Germania sul podio. Italia settima

• Una fotografa italiana e un reporter del New York Times tra i vincitori del Food Sustainability Media Award, premio giornalistico realizzato in collaborazione con la Thomson Reuters Foundation. A vincere anche professionisti dal Canada, Ghana, Kenya e India

• Il World Food Programme Italia patrocina l’ottava edizione del Forum BCFN 


+

4 dic

ITALIANI TRADIZIONALISTI A TAVOLA: 3 SU 4 NON SI SENTONO PRONTI A CAMBIARE ABITUDINI ALIMENTARI E 1 SU 2 NON HA MAI PROVATO CIBI “ETNICI”, MA GIOVANI PIU’ APERTI

• Oggi gli italiani si vedono tradizionalisti a tavola: 3 su 4 non si sentono pronti a cambiare le proprie abitudini alimentari e preferiscono mangiare italiano, mentre 1 su 2 non va mai in ristoranti etnici, né compra o cucina cibi etnici

• Per 1 italiano su 2 però le nostre abitudini alimentari cambieranno molto da qui a 10 anni, soprattutto a causa del cambiamento climatico (79,2%), ma anche dell’andamento dei prezzi delle materie prime (78,2%) e dell’impatto dei social media (70,4%)

• Ma il cambiamento non si tradurrà tanto nell’aumento del consumo di cibi etnici (lo pensa solo il 47,4%) o nel mangiare insetti (25%). Aumenterà invece soprattutto il consumo di alimenti bio (68.8%), di cibi funzionali (63,2%), di prodotti KM0 (59,7%).

• Questi alcuni dei dati emersi dal sondaggio Demos - Fondazione Barilla presentato all’8° Forum Internazionale su Alimentazione & Nutrizione di BCFN 

  


+

12 ott

8° EDIZIONE PER IL FORUM INTERNAZIONALE SU ALIMENTAZIONE E NUTRIZIONE DI BCFN

• Dal 4 al 5 dicembre (Pirelli HangarBicocca a Milano) torna il Forum BCFN con tanti ospiti: dal cantante e attivista Bob Geldof all’economista che ha ispirato Papa Francesco, Jeffrey Sachs

• Guido Barilla e il padre di Slow Food, Carlin Petrini, si confrontano sul “sistema cibo” e su come far convivere buone abitudini alimentari e dieta equilibrata

• MacroGeo presenterà uno studio sulle migrazioni raccontate dal punto di vista del cibo

• Il nuovo Food Sustainability Index, realizzato da BCFN e The Economist Intelligence Unit, si amplierà con 9 nuovi Paesi e un focus sul bacino del Mediterraneo, per scoprire dove il cibo è “davvero buono”

• Circa 500 candidature da 72 Paesi per la prima edizione del Food Sustainability Media Award, premio giornalistico realizzato con la Thomson Reuters Foundation

• Riparte BCFN, YES! premio dedicato ai giovani ricercatori. Nell’ultima edizione: 135 proposte da 43 Paesi

• Il World Food Programme Italia patrocina l’ottava edizione del Forum BCFN

+

6 lug

LA SFIDA DELL’ESTATE: PERDERE PESO SENZA “PESARE” SUL PIANETA

Italia terza, secondo il Food Sustainability Index di Fondazione Barilla e The Economist Intelligence Unit, tra i Paesi dove si mangia “troppo”. Gli italiani sono oggi il popolo più sano al mondo, anche grazie alla Dieta Mediterranea*. Ma il nostro Paese rischia di perdere posizioni per un progressivo distacco da questo modello alimentare, soprattutto da parte dei più giovani (1 under 18 su 4 ha del peso in eccesso). E le scelte alimentari sbagliate, oltre a minare la nostra salute, rischiano anche di danneggiare il Pianeta. Con l’arrivo dell’estate - e la “prova-costume” per tutti - ecco il decalogo della dieta sostenibile, per recuperare un sano stile di vita: 10 consigli utili per tenersi in forma senza pesare sull’ambiente.

+

17 mar

22 MARZO, GIORNATA MONDIALE DELL’ACQUA. FONDAZIONE BCFN: ITALIA, MEDAGLIA D’ORO PER DISPONIBILITA’ DI ACQUA, MA MAGLIA NERA PER CONSUMO
In Italia, la disponibilità di acqua è molto elevata – e questo è un bene – ma dobbiamo migliorare l’efficienza della gestione delle risorse idriche e lavorare sulla nostra domanda di acqua, attraverso un consumo di cibo più sostenibile. A contare non è soltanto la quantità di acqua virtuale contenuta negli alimenti, ma il tipo di acqua che è stata utilizzata per produrla (se piovana o irrigua) e da quale Paese del mondo è stato effettuato il prelievo. Le nostre scelte alimentari potrebbero abbassare, fino a 2000 litri pro capite, il nostro impatto idrico quotidiano. BCFN e Fondazione Thomson Reuters lanciano il Food Sustainability Media Award per mantenere viva l’attenzione dell’opinione pubblica sull’impatto che le scelte alimentari hanno sull’ambiente.

+

21 dic

MIGRANTI: 1 MILIARDO NEL MONDO. CIBO FATTORE DI “FUGA” MA ANCHE DI INTEGRAZIONE

• 5,4 milioni di persone in Europa Centrale e 4,5 milioni nell’Europa Mediterranea: questo il numero dei migranti“netti” dal 2010 al 2015

• Il maggior numero di migrazioni avviene all’interno del continente africano. “Solo” il 10% sceglie l’Europa

• Ogni punto percentuale di aumento dell’insicurezza alimentare costringe l’1,9% della popolazione a migrare, mentre un ulteriore 0,4% fugge per ogni anno di guerra

• Il modo di produrre il cibo incide sui cambiamenti climatici (l’agricoltura produce il 24% dei gas a effetto serra)

• Nell’Europa occidentale il cibo “etnico” a uso domestico vale 3 miliardi di euro (e 10,5 miliardi negli USA)

• Fondazione Barilla e MacroGeo presentano all’8° Forum su Alimentazione e Nutrizione lo studio “Food & Migration. Understanding the geopolitical nexus in the Euro-Mediterranean” (www.foodandmigration.com)  

• Rapporto tra cibo e migrazioni: 9 raccomandazioni da Fondazione Barilla e MacroGeo 


+

28 nov

MENO DI UNA SETTIMANA ALL’8° FORUM INTERNAZIONALE SU ALIMENTAZIONE E NUTRIZIONE DI BCFN

Come le nostre scelte alimentari impattano sull’ambiente; quali sono i Paesi che si stanno impegnando di più per pesare di meno sul Pianeta, cosa stiamo facendo per combattere lo spreco alimentare e come in cambiamenti climatici influenzano i flussi migratori, cambiando il nostro modo di approcciarci al cibo: sono questi e molti altri gli argomenti scelti dalla Fondazione per il Forum di quest’anno.

A parlarne anche Bob Geldof, attivista nella lotta alla fame nel mondo, Gunter Pauli, uno dei padri della blue economy e Jeffrey Sachs, saggista ed economista che ha ispirato Papa Francesco.


+

18 set

A BRUXELLES UN VIAGGIO PER SCOPRIRE QUANDO IL CIBO È VERAMENTE BUONO COME MANGIARE MEGLIO PER IL BENE DEL NOSTRO PIANETA?

Al via, dal 18 settembre al 10 novembre, una mostra organizzata a Bruxelles dal Barilla Center for Food & Nutrition, per spiegare ai visitatori come le nostre scelte alimentari possono far bene a noi ma anche al Pianeta. È questa, insieme al webinar in programma il prossimo 21 settembre dalle ore 16.00 alle ore 17.00 (www.barillacfn.com/webinar), una delle principali tappe internazionali di avvicinamento al prossimo Forum BCFN su Alimentazione e Nutrizione che si terrà il 4 e 5 dicembre a Milano.

+

31 mag

GIORNATA MONDIALE DELL’AMBIENTE, FONDAZIONE BARILLA: BENE ITALIA IN “AGRICOLTURA SOSTENIBILE” MA IL FUTURO È A RISCHIO: BISOGNA PUNTARE SU GIOVANI E INNOVAZIONE

In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente (5 giugno), e a pochi giorni dal G7 di Taormina, BCFN mette a fuoco l’impatto dell’agricoltura sui cambiamenti climatici

L’attività agricola da sola produce il 24% dei gas serra globali e consuma il 70% dell’acqua dolce

Italia in evidenza per pratiche di agricoltura sostenibile (al settimo posto su 25 Paesi nel Food Sustainability Index), ma ancora indietro per tasso di partecipazione dei giovani e delle donne all’attività agricola ed età media degli agricoltori (20mo posto nell’Index), fattori oggi determinanti per assicurare uno sviluppo più sostenibile dell’agricoltura. 

Qualcosa si muove però: tra il 2014 e il 2015 in Italia + 20.000 occupati under 30 in agricoltura (+12,4% contro 1,1% totale economia), anche se ancora lontani dai numeri di Francia e Germania 

BCFN e Milan Center for Food Law and Policy lanciano il Food Sustainability Report: documento trimestrale di sintesi, che opera come una “lente d’ingrandimento” sui principali temi internazionali riguardanti cibo e sostenibilità. Leggi il Food Sustainability Report, visita: www.foodsustainabilityreport.org


+

5 feb

GIORNATA NAZIONALE CONTRO LO SPRECO ALIMENTARE: FRANCIA, AUSTRALIA E SUDAFRICA I PIU’ VIRTUOSI IL FOOD SUSTAINABILITY INDEX DEL BCFN MOSTRA DOVE SI SPRECA NEL MONDO E QUALI SONO I PAESI CON LE POLITICHE MIGLIORI PER COMBATTERE IL FENOMENO
Oltre allo “schiaffo morale” nei confronti di quasi 800 milioni di persone denutrite nel mondo, lo spreco di cibo arreca un ingente danno all’ambiente. Per coinvolgere l’opinione pubblica su questo tema, la Fondazione Barilla, in collaborazione con la Fondazione Thomson Reuters, lancia il Food Sustainability Media Award, premio internazionale per stimolare il dibattito e trovare soluzioni concrete sui tre grandi paradossi del sistema alimentare.
+

1 dic

BCFN svela i risultati del Food Sustainability Index (FSI)
Francia, Giappone e Canada i Paesi dove si mangia meglio al mondo
Italia al sesto posto.
India e Arabia Saudita i Paesi che devono affrontare le sfide maggiori.
+

28 ott

FONDAZIONE BARILLA E LEONARDO DICAPRIO CONTRO I CAMBIAMENTI CLIMATICI
Il video della Fondazione Barilla, per sensibilizzare l’opinione pubblica sul forte impatto che le nostre scelte alimentari hanno sul Pianeta, anticiperà la prima nazionale del docu-film realizzato dal Premio Oscar americano. “Punto di non ritorno – Before the Flood”, questo il titolo dell’opera, sarà in programmazione a partire dal 30 ottobre sulle reti SKY, National Geographic e Fox Channel. L’iniziativa, a poche settimane dal 7° Forum Internazionale su alimentazione e nutrizione, organizzato dalla Fondazione Barilla.

+

11 ott

“MANGIARE MEGLIO, MANGIARE MENO, MANGIARE TUTTI”
La Fondazione Barilla presenta il 7° Forum Internazionale su alimentazione e nutrizione.

+

13 mag

BCFN: TUTELA DEL TERRITORIO E DELLA SALUTE CON LA DIETA MEDITERRANEA E PRODOTTI LOCALI
Presentata oggi, a Siena, “Eating Planet. Cibo e sostenibilità: costruire il nostro futuro” a cura della Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition. Un volume per scoprire come, con una dieta equilibrata (e con scelte sostenibili come le produzioni locali e gli allevamenti autoctoni), si possa allo stesso tempo ridurre l’impatto ambientale delle nostre scelte alimentari quotidiane, prevenire l’insorgenza di patologie croniche e cardiovascolari e intraprendere uno stile di vita sano e sostenibile.

+

23 feb

LA FONDAZIONE BARILLA LANCIA LA SECONDA EDIZIONE DI EATING PLANET: SOLUZIONI E PROPOSTE PRATICHE PER CREARE UN MONDO SOSTENIBILE
La chiave per un’alimentazione sostenibile volta al benessere delle persone e del pianeta.
+

1 dic

La Fondazione Thomson Reuters e BCFN lanciano il Food Sustainability Media Award
Un invito per i giornalisti professionisti e per talenti emergenti che vogliono far luce sui paradossi mondiali di alimentazione e nutrizione.
+

26 ott

BCFN STAKEHOLDER FORUM (30 SETTEMBRE 2016)
«A Tour Around the Mediterranean Diet: Carbohydrates»

+

26 set

SALONE DEL GUSTO, FONDAZIONE BARILLA: STIAMO DIVORANDO IL NOSTRO PIANETA
IN 40 ANNI, -30% TERRENI COLTIVABILI A CAUSA DI SCELTE ALIMENTARI NON SOSTENIBILI
In occasione di Terra Madre, la Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition presenta a Torino la seconda edizione di “Eating Planet. Cibo e sostenibilità: costruire il nostro futuro” e lancia il prossimo appuntamento del Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione, in programma a Milano il 1° dicembre.
+

22 apr

BCFN: SFAMARE OLTRE 9 MILIARDI DI PERSONE ENTRO IL 2050 RISPETTANDO GLI ACCORDI DI PARIGI. SI PUÒ FARE SE LA DIETA È SOSTENIBILE
Alla vigilia della Giornata Mondiale della Terra e della ratifica da parte degli Stati dell’Accordo preso lo scorso 12 dicembre a Parigi durante COP21, la Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition sottolinea l’impatto che hanno le nostre scelte alimentari quotidiane e l’importanza di adottare diete sostenibili per preservare il benessere dell’uomo e del pianeta e presenta a Roma la seconda edizione di “Eating Planet. Cibo e sostenibilità: costruire il nostro futuro”.

+

18 feb

BCFN: STIAMO MANGIANDO IL NOSTRO PIANETA
DIETE SOSTENIBILI UNA CHIAVE PER IL BENESSERE DELL’UOMO E DEL PIANETA
Presentata oggi, a Milano, alla stampa e al pubblico la seconda edizione di “Eating Planet. Cibo e sostenibilità: costruire il nostro futuro” a cura della Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition. Un volume per scoprire come, con una dieta equilibrata, si possa allo stesso tempo ridurre l’impatto ambientale delle nostre scelte alimentari quotidiane, prevenire l’insorgenza di patologie croniche e cardiovascolari e intraprendere uno stile di vita sano e sostenibile.



+

1 dic

AL PROGETTO JAMAICANO PER MIGLIORARE LE STRATEGIE DI IRRIGAZIONE DEGLI AGRICOLTORI LOCALI E CONTRASTARE LA SICCITÀ VA IL PREMIO “BCFN YES! 2016”
La consegna del riconoscimento è avvenuta oggi, durante il 7° Forum Internazionale su alimentazione e nutrizione “Mangiare Meglio. Mangiare Meno. Mangiare Tutti” organizzato dalla Fondazione BCFN. La giuria, composta da esperti di fama internazionale ha decretato vincitore il progetto realizzato da Anne-Teresa Birthwright e Shaneica Lester della University of the West Indies, Mona Campus della Jamaica.
Alle ricercatrici una borsa di studio da 20.000 euro, a supporto del loro progetto di ricerca.
+

11 ott

BCFN PRESENTA LA NUOVA EDIZIONE DELLA “DOPPIA PIRAMIDE”. DIETA MEDITERRANEA PUO’ AUMENTARE LONGEVITA’ FINO A 4,5 ANNI
A pochi giorni dalla Giornata Mondiale dell’Alimentazione (16 ottobre), la Fondazione Barilla lancia la nuova versione della Doppia Piramide Alimentare Ambientale. Uno dei contenuti che sarà discusso al 7° Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione del 1° dicembre a Milano.

+

3 giu

5 PROPOSTE PER RIPENSARE IL SISTEMA ALIMENTARE E CONTRASTARE IL CAMBIAMENTO CLIMATICO
In occasione della Giornata Mondiale della Terra (5 giugno), la Fondazione Bcfn presenta le raccomandazioni di scienziati ed esperti di fama internazionale che hanno ripensato i paradigmi alimentari, difendendo la nostra salute e quella del pianeta.
Obiettivo: trovare nuovi sistemi che permettano di sfamare una popolazione che nel 2050 sarà di 9mld di persone, limitando le concentrazioni di gas serra e mantenendo l’aumento del riscaldamento globale entro 1,5°C.
Il Manifesto conclusivo sarà presentato il 30 Novembre e il 1 Dicembre al Settimo Forum di BCFN.

+

17 mar

FONDAZIONE BCFN: LOTTA ALLO SPRECO ALIMENTARE PRIMO PASSO PER COMBATTERE FAME NEL MONDO, IMPATTO AMBIENTALE E TUTELA DELLE RISORSE
Votato alla Camera il ddl “antispreco alimentare”, un atto in linea con gli impegni sottoscritti nel Protocollo di Milano e con la battaglia portata avanti dalla Fondazione BCFN per ridurre lo spreco di cibo del 50% entro il 2020. Un atto importante quello del Parlamento, perché spreco alimentare e accesso al cibo restano tematiche di stretta attualità, visto che nel mondo ci sono 795 milioni di persone che soffrono la fame mentre 2,1 miliardi di persone sono sovrappeso o obese. 
+

2 dic

GIOVANI LEADER FANNO SQUADRA CON L’UNIONE EUROPEA PER RISOLVERE I PARADOSSI DEL SISTEMA ALIMENTARE
Gli Alumni della Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition portano lo Youth Manifesto a Bruxelles.
+

9 ott

EXPO DOPO EXPO: LO YOUTH MANIFESTO ALLEGATO ALLA CARTA DI MILANO I GIOVANI ISPIRANO I GRANDI PER CAMBIARE IL MONDO
La Fondazione Barilla sull’evento di domani: “80 giovani da tutto il mondo hanno fatto proposte concrete, non possiamo più permetterci solo le denunce, ora si passi ai fatti”.
+

22 set

COLTIVAZIONE SOSTENIBILE AFFIDATA ALLE DONNE IN CAMERUN E AGRICOLTURA CONTRO LA DEFORESTAZIONE IN AMAZZONIA QUESTI I PROGETTI VINCITORI DEL BCFNYES! 2015
I giovani ricercatori propongono soluzioni innovative ai problemi dei paradossi alimentari: “I ragazzi vogliono essere protagonisti per cambiare la vita nei loro paesi”.
+

10 lug

CHI MANGIA BENE AIUTA IL PIANETA L’IMPATTO AMBIENTALE DIPENDE PER IL 30% DALLA DIETA
La dieta mediterranea si conferma buona per la salute delle persone e dell’ambiente.
+

3 giu

UN TERZO DEL CIBO CHE PRODUCIAMO OGNI ANNO VIENE SPRECATO
Ridurre lo spreco di cibo del 50% entro il 2020 è l’obiettivo del Protocollo di Milano della Fondazione Barilla (BCFN).
+

27 apr

LA FONDAZIONE BARILLA DA’ IL BENVENUTO ALLA CARTA DI MILANO
Invita le 100 organizzazioni che hanno aderito al Protocollo di Milano, oltre ai 15.000 sottoscrittori on-line, ad aderire al progetto sul diritto al cibo.
+

16 mar

BEVIAMO 2 LITRI DI ACQUA AL GIORNO 
MA NE CONSUMIAMO 4000 PER ALIMENTARCI
E l’impronta idrica degli sprechi alimentari equivale a circa 2.500 miliardi di litri 
ogni anno nel mondo, tre volte il volume del Lago di Ginevra. 
Gli obiettivi per un futuro sostenibile proposti dal Protocollo di Milano 
realizzato dalla Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition (BCFN).
+

13 feb

BCFN INVITATION
Alla presentazione del IV Rapporto “Gli italiani, il turismo sostenibile e l’ecoturismo”, realizzato dalla Fondazione Univerde e IPR Marketing, Alfonso Pecoraro Scanio, già Ministro dell’Agricoltura e dell’Ambiente, mette in luce come sia importante che si “lavori da subito a un documento coraggioso per le conclusioni dell’Expo tenendo conto di quel Protocollo di Milano suggerito sia dal Sindaco di Milano Giuliano Pisapia sia dal BCFN, con il sostegno di Carlo Petrini.
+

22 gen

LA FONDAZIONE BCFN PRESENTA LA CARTA DI MILANO A WASHINGTON: UN ACCORDO GLOBALE SUL CIBO IN VISTA DI EXPO
La Carta di Milano sarà presentata durante il primo Food Tank Summit, evento organizzato in collaborazione con la George Washington University
+

24 nov

GIORNALISTI DA TUTTO IL MONDO RACCONTANO L’ITALIA DEL CIBO E DELLA SOSTENIBILITÀ IN UN LIBRO
Nell’anno di Expo 2015, 55 giornalisti da 27 paesi presentano oggi “Gusto italiano per nutrire il mondo”. Alto l’interesse dei corrispondenti sulla Carta di Milano, il documento ispirato dal Protocollo di Milano della Fondazione Barilla (BCFN).
+

7 ott

FONDAZIONE BARILLA AL WORLD SUSTAINABILITY FORUM DI BASILEA PER RACCONTARE DUE BEST PRACTICE DI SOSTENIBILITÀ
Saranno presentati la Doppia Piramide Alimentare e un progetto di responsabilizzazione dei dipendenti che ha permesso il risparmio di 65kg di CO2 e 40m3 di acqua al giorno,
+

28 lug

LABORATORIO INTERNAZIONALE DELLA COMUNICAZIONE 2015: MARTEDI’ 28 LUGLIO PREMIO GAMAJUN ALLA FONDAZIONE BARILLA
Il lavoro della Fondazione, nata nel 2009 per analizzare i grandi temi legati all’alimentazione e alla nutrizione, ha ispirato la Carta di Milano, il documento voluto dal Governo italiano come vera eredità di Expo 2015.
+

24 giu

10 NUOVE ADESIONI AL PROTOCOLLO DI MILANO DELLA FONDAZIONE BARILLA OLTRE 100 LE ORGANIZZAZIONI e 15.000 LE PERSONE CHE LO SOSTENGONO
Tra i nuovi firmatari Findus, Stop Hunger Now, la Fondazione Monte dei Paschi di Siena e Reggio Children.
+

15 mag

BCFN Yes! COME UNA BELLA IDEA PER LE DONNE DEL SUD EST ASIATICO MI HA DAVVERO CAMBIATO LA VITA
Ecco Young Earth Solutions (YES!) Il concorso di Fondazione Barilla per giovani di tutto il mondo che vogliono migliorare la sostenibilità del settore agroalimentare con soluzioni innovative, efficaci e concrete.
+

20 apr

DIAMO PIÙ POTERE ALLE DONNE PER RIVOLUZIONARE IL SISTEMA ALIMENTARE GLOBALE:
 CON IL LORO CONTRIBUTO 30% DI PRODUZIONE AGRICOLA IN PIÙ
In occasione della Giornata Mondiale della Terra e in vista di Expo Milano 2015, la Fondazione Barilla (BCFN) propone impegni concreti per un’agricoltura sostenibile.
+

12 mar

MANGIARE IN MODO SOSTENIBILE FA RISPARMIARE
2500 LITRI DI ACQUA AL GIORNO
Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition (BCFN) presenta a Miami l’impatto dei diversi modelli alimentari sulla salute e sull’ambiente, confermando l’efficacia della Dieta Mediterranea e della Doppia Piramide Alimentare-Ambientale
Nel 2050 necessari 3 pianeti per soddisfare il nostro attuale stile di vita. 
Expo Milano 2015, presentata oggi per la prima volta negli Stati Uniti, 
può dare risposta a tanti paradossi grazie alla Carta di Milano.
+

5 feb

COME SARÀ LA CARTA DI MILANO CHE PARTE DA “EXPO IDEE” IL 7 FEBBRAIO?
La proposta delle Fondazione Barilla CFN su www.protocollodimilano.it Vai su www.barillacfn.com per scoprire le idee per Expo2015 di Istituzioni, aziende ed esperti internazionali.
+

16 ott

GIORNATA MONDIALE DELL’ALIMENTAZIONE - PAOLO BARILLA: “FONDAMENTALE ASCOLTARE I GIOVANI PER IL FUTURO DEL SISTEMA AGROALIMENTARE”
Servono nuovi approcci, come il BCFN Youth Manifesto.
“Proposte concrete contro i paradossi, dai ragazzi che hanno scritto Il Protocollo di Milano”.
+

23 set

LE PROPOSTE CONCRETE DEI GIOVANI PER CHIEDERE AI LEADER MONDIALI DI RISOLVERE I PARADOSSI DEL SISTEMA ALIMENTARE
“FOODLITZER”, un Pulitzer internazionale sui temi della sostenibilità.
CDA delle aziende alimentari aperti agli attivisti.
Sono solo due delle sette proposte del Youth Manifesto presentato a Expo 2015 dai ricercatori provenienti da tutto il mondo. 
+

15 lug

UNA DIETA BUONA PER TE E L'AMBIENTE
Fondazione Barilla: “ 30% emissioni gas serra derivano da alimentazione”.
+

15 giu

MANGIAR SANO FA BENE ALLA SALUTE E ALL'AMBIENTE
Valentini: “ Doppia Piramide alimentare-ambientale è punto di riferimento”.
+

15 mag

EXPO 2015, L'ORA DELLA RISPOSTA AI PARADOSSI DEL SISTEMA ALIMENTARE
Sono 805 milioni i malnutriti, ma 2,1 miliardi gli obesi o in sovrappeso.
+

20 mar

EXPO 2015: IL BCFN PRESENTA IL PROTOCOLLO DI MILANO AL MINISTRO MAURIZIO MARTINA
Il Barilla Center for Food & Nutrition (BCFN) ha presentato oggi al Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Maurizio Martina il Protocollo di Milano, promosso dalla Fondazione BCFN con l’obiettivo di sensibilizzare il Governo e le Istituzioni nei confronti di un accordo sull’alimentazione da siglare a Expo 2015.
+

25 feb

EXPO 2015 UNA GRANDE OCCASIONE PER RILANCIARE LEADERSHIP ITALIANA IL PROTOCOLLO DI MILANO COME SOGNO DI UN ACCORDO MONDIALE SUL CIBO
A seguito dell’intervento al Senato dedicato al ruolo di Expo 2015, il Barilla Center for Food & Nutrition (BCFN) si unisce al richiamo del neo Presidente del Consiglio Matteo Renzi che vede in questo appuntamento una grande opportunità per l’Italia di rivendicare il proprio ruolo di leadership in settori chiave quali agroalimentare e ambiente. Sarà proprio durante Expo 2015 che il BCFN presenterà il Protocollo di Milano.
+

23 gen

UK-ITALY BUSINESS AWARD: IL PROTOCOLLO DI MILANO DELLA FONDAZIONE BARILLA OTTIENE LO SPECIALE RICONOSCIMENTO PER EXPO
Il governo britannico, UK Trade & Investment e il Consolato Generale Britannico di Milano hanno annunciato i vincitori dell’ottava edizione degli Uk-Italy Business Award
+

4 dic

COOP DIVENTA SOSTENITORE DEL PROTOCOLLO DI MILANO PROMOSSO DALLA FONDAZIONE BARILLA CENTER FOR FOOD AND NUTRITION
Nel giorno in cui il Protocollo di Milano viene consegnato alle istituzioni in vista di Expo 2015, ANCC-Coop e Coop Italia si aggiungono agli endorser della proposta di un patto globale sul cibo già sostenuta da numerose organizzazioni internazionali tra cui la Jamie Oliver Foundation, Eataly, Slow Food, Coldiretti, WWF e Save The Children.
+

20 nov

MATTEO RENZI SOSTIENE IL PROTOCOLLO DI MILANO
Nel giorno in cui Papa Francesco chiede nuove regole mondiali sulla nutrizione, il Presidente del Consiglio accoglie l'accordo globale sul cibo della Fondazione Barilla in vista di Expo 2015
+

9 ott

LA FONDAZIONE BCFN PRESENTA LA NUOVA VERSIONE DELLA DOPPIA PIRAMIDE ALIMENTARE-AMBIENTALE NEGLI USA
Stili di vita e impatto ambientale si arricchiscono di nuovi studi per sottolineare l’importanza di una nuova cultura dell’alimentazione, tra gli obiettivi del Protocollo di Milano per Expo 2015
+

5 mag

CIBUS APRE CON IL PROTOCOLLO DI MILANO DELLA FONDAZIONE BCFN
Il Protocollo di Milano ideato dalla Fondazione BCFN segna l’avvio della 17° edizione di Cibus, Salone Internazionale dell’Alimentazione.
+

25 mar

IL BCFN CHIAMA STUDENTI DA TUTTO IL MONDO PER AIUTARE LA TERRA IN VISTA DI EXPO
Al centro, i temi del Protocollo di Milano - Lotta allo spreco di cibo all'obesità, all'agricoltura non sostenibile.
Per la terza edizione di YES! in palio 10.000 Euro.
+

3 dic

6° INTERNATIONAL FORUM ON FOOD AND NUTRITION
Protocollo di Milano: pronta la versione finale da condividere a Expo 2015.
Coop diventa nuovo sostenitore dell’Accordo Globale su cibo e alimentazione.
+

6 nov

IL PROTOCOLLO DI MILANO PRESENTATO AL PARLAMENTO EUROPEO
In occasione del semestre di presidenza italiana del Consiglio dell'Unione europea e a pochi mesi dall'apertura di Expo 2015, la Commissione Agricoltura dell'Europarlamento accoglie la Fondazione BCFN per l'audizione sul Protocollo di Milano
+

1 ott

BCFN YOUNG EARTH SOLUTIONS!
Selezionate le 30 idee migliori per salvare il Pianeta ispirate al Protocollo di Milano.
Al vincitore un premio di diecimila euro come sostegno per la realizzazione della propria idea. La finale si svolgerà il 3 e 4 dicembre in occasione del 6° International Forum on Food and Nutrition organizzato dalla Fondazione BCFN.
+

16 apr

DA EXPO UNA SERIE DI LEGGI MONDIALI SUL CIBO
Da oggi scaricabile dal sito la “Guida alle Buone Pratiche” con consigli utili per attuare comportamenti virtuosi e rispettosi dell’ambiente
+

25 feb

EXPO 2015 UNA GRANDE OCCASIONE PER RILANCIARE LEADERSHIP ITALIANA IL PROTOCOLLO DI MILANO COME SOGNO DI UN ACCORDO MONDIALE SUL CIBO
A seguito dell’intervento al Senato dedicato al ruolo di Expo 2015, il Barilla Center for Food & Nutrition (BCFN) si unisce al richiamo del neo Presidente del Consiglio Matteo Renzi che vede in questo appuntamento una grande opportunità per l’Italia di rivendicare il proprio ruolo di leadership in settori chiave quali agroalimentare e ambiente. Sarà proprio durante Expo 2015 che il BCFN presenterà il Protocollo di Milano.
+

1 dic

LA FONDAZIONE PER L'EDUCAZIONE FINANZIARIA E AL RISPARMIO E LA FONDAZIONE BARILLA CENTER FOR FOOD AND NUTRITION INSIEME PER IL PROGETTO
Dal 1° maggio al 31 ottobre 2015 si svolgerà a Milano EXPO 2015 - “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”: per preparare gli studenti ai temi portanti dell’Esposizione Universale la Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio in collaborazione con Fondazione Barilla Center for Food and Nutrition (BCFN) ha realizzato “Risparmiamo il pianeta” un programma didattico che viene presentato in occasione del 6° Forum on Food and Nutrition. Per gli studenti delle scuole superiori la possibilità di partecipare a laboratori didattici e alla presentazione dei progetti internazionali finalisti del concorso BCFN Young Earth Solutions (BCNF YES!).
+

24 ott

CARLO PETRINI E JAMIE OLIVER SOSTENGONO IL PROTOCOLLO DI MILANO
Il fondatore di Slow Food richiama l’attenzione sulla necessità di un Accordo Globale sul Cibo che oggi riceve l’endorsement di Jamie Oliver, il fenomeno della cucina internazionale, uno degli chef più amati e impegnati del mondo.
+

29 mag

IL BCFN PRESENTA L'AVANZAMENTO DEL PROTOCOLLO DI MILANO AI MINISTRI MARTINA E MOGHERINI
Paolo Barilla su accordo mondiale sul cibo in vista di Expo 2015: è aperto e chiunque può contribuire al suo miglioramento
+

10 apr

FONDAZIONE BARILLA AL PREMIER RENZI: CONDIVIDA IL NOSTRO PROGETTO PER EXPO 2015
WWF E BIOVERSITY
SI AGGIUNGONO AI SOSTENITORI DEL PROTOCOLLO DI MILANO
Esperti del WWF Italia e Bioversity International al lavoro per contribuire a definire i contenuti del Protocollo lanciato dal Barilla Center for Food & Nutrition (BCFN) in vista di Expo. Il 15 aprile il primo Milan Protocol Talk su www.protocollodimilano.it e www.milanprotocol.com
+

13 feb

IL BCFN ACCOGLIE L’INVITO AD AFFIDARE A CARLO PETRINI IL COORDINAMENTO DEL PROTOCOLLO DI MILANO
Alla presentazione del IV Rapporto “Gli italiani, il turismo sostenibile e l’ecoturismo”, realizzato dalla Fondazione Univerde e IPR Marketing, Alfonso Pecoraro Scanio, già Ministro dell’Agricoltura e dell’Ambiente, mette in luce come sia importante che si “lavori da subito a un documento coraggioso per le conclusioni dell’Expo tenendo conto di quel Protocollo di Milano suggerito sia dal Sindaco di Milano Giuliano Pisapia sia dal BCFN, con il sostegno di Carlo Petrini. Un documento che, a mio avviso, andrebbe coordinato proprio dal fondatore di Slow Food e Terra Madre, che sia dalla parte dei contadini e degli agricoltori del mondo e che imponga anche alle multinazionali del cibo un netto cambio di strategia".
+
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le preferenze da te manifestate nel corso della navigazione in rete. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie.
Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.   Continua