Il MOOC di Fondazione Barilla diventa Erasmus

Il MOOC di Fondazione Barilla diventa Erasmus

21 Giugno 2019

Il MOOC di Fondazione Barilla diventa Erasmus

Grazie all’inserimento del corso sulla sostenibilità alimentare in una prospettiva Mediterranea all’interno del programma Erasmus Plus Virtual Exchange si apre la possibilità di ottenere un certificato di competenze acquisite e di creare un network di contatti internazionali attraverso il viaggio «virtuale»

Il corso di formazione online sulla sostenibilità alimentare prodotto da Fondazione Barilla è entrato a far parte del programma Erasmus Plus Virtual Exchange della Commissione Europea che raccoglie le migliori pratiche didattiche per favorire l’apprendimento interculturale dei giovani.

Il corso “Sustainable Food Systems: a Mediterranean Perspective” è quindi entrato a far parte dell’offerta didattica del programma finanziato dalla Commissione Europea, che ne ha riconosciuto la dimensione multidisciplinare e la ricchezza del partenariato, di cui fanno parte Search for Common Ground, Anna Lindt Foundation, UNIMED (Unione delle Università del Mediterraneo) e Sharing Perspective Foundation.

Scambio interculturale 

Sharing Perspective Foundation è il partner che, attraverso una piattaforma tecnologica, organizza seminari online a cui partecipano attivamente studenti di Paesi dell’area Europea e Mediterranea che hanno fatto esperienze di e-learning, guidati da facilitatori. Tutti gli studenti che vorranno partecipare al MOOC di Fondazione Barilla e che sono provenienti dai Paesi coinvolti del programma Erasmus Plus Virtual Exchange verranno invitati a registrarsi in una sezione della piattaforma riservata a questo corso e partecipare ad attività di scambio interculturale. Al termine di tali attività il programma rilascerà un Open Badge (un certificato di competenze virtuale e verificabile) che certificherà l’apprendimento.

Il progetto nel suo insieme è illustrato sulla pagina web della Commissione Europea.

Meeting virtuali

Ma non è tutto: periodicamente usciranno i bandi per giovani (dai 18 ai 30 anni) che hanno seguito o che vogliono seguire alcuni dei MOOC accreditati, con l’invito a partecipare ad attività di scambio di esperienze e competenze attraverso lo strumento dei web-meeting, ovvero incontri virtuali sulla piattaforma tecnologica.

A partire dal 24 giugno, gli studenti che si sono iscritti al primo bando saranno chiamati a seguire, per cinque settimane, un programma di attività che richiederà dalle 4 alle 6 ore di impegno settimanale (di cui 2-4 di approfondimento dei contenuti del MOOC e 2 di sessioni online di gruppo). Anche al termine di queste attività verrà rilasciato un Open Badge che certificherà le competenze acquisite

Si tratta quindi di una opportunità interessante per entrare in contatto con una rete di giovani provenienti da paesi del Mediterraneo che hanno interessi comuni, in particolare nell’ambito della sostenibilità agricola e alimentare, che hanno sviluppato specifiche competenze e che hanno esperienze di apprendimento on-line.

Inoltre la possibilità di certificare con un documento ufficiale quanto appreso (rendendo quindi la formazione spendibile nelle scuole, nelle università e sul mercato del lavoro) contribuirà a  coinvolgere un sempre maggior numero di giovani, che potranno anche vantare capacità di scambio ed interazione interculturale, acquisite con le attività di Virtual Exchange.  

Le date di apertura dei bandi per le prossime sessioni saranno disponibili a questo indirizzo.


Approfondisci gli argomenti correlati:

Scopri di più su Cibo e Educazione

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le preferenze da te manifestate nel corso della navigazione in rete. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie.
Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.   Continua