RASSEGNA STAMPA - 9/15 ottobre 2021

World Economic Forum

Il Sudan soffre una grave crisi idrica

Oltre il 40 per cento delle famiglie non ha accesso ai servizi idrici di base, il 67 per cento della popolazione non ha accesso ai servizi igienico-sanitari di base e il 75 per cento non ha accesso all'igiene di base. I miglioramenti nell'approvvigionamento e nei servizi igienico-sanitari sono stati lenti, in particolare nelle aree rurali. 

Leggi tutto

The Guardian

Le multinazionali chiedono di fermare la perdita di biodiversità

In una lettera aperta, gli amministratori delegati di Unilever, H&M e altre nove società hanno invitato i governi a intraprendere azioni significative contro l'estinzione della fauna selvatica e il collasso degli ecosistemi per non rischiare "un pianeta morto". La richiesta arriva all'inizio della Cop15 sulla biodiversità che si terrà in Cina. 

Leggi tutto

Straits Times

Un'epidemia di salmonella si sta diffondendo in 14 stati americani

Un'epidemia di salmonella che ha fatto ammalare 109 persone in 14 stati degli Stati Uniti è stata collegata ai frutti di mare venduti nella capitale del Colorado, Denver, secondo il Center for disease control and prevention (Cdc) americano. Il Centro ha reso noto che la prima data di insorgenza della malattia è stata l'11 maggio e che la maggior parte delle persone si è ammalata tra il 27 giugno e il 7 settembre. 

Leggi tutto

Bloomberg

Il cambiamento climatico sta sconvolgendo la nostra catena alimentare

Il caldo record e la siccità stanno costringendo i produttori ad adottare nuovi modelli di business per sopravvivere ai cambiamenti climatici. Sono migliaia gli agricoltori statunitensi le cui attività sono state danneggiate e trasformate dalla siccità e dal caldo storici negli ultimi mesi. Il cambiamento climatico sta avendo un impatto sull'agricoltura più grave di quello della pandemia, determinando un cambiamento di paradigma nella produzione di cibo. 

Leggi tutto

Washington Post

La dieta a base vegetale più popolare durante la pandemia

La maggior parte delle famiglie americane ha acquistato alimenti a base vegetale, con le maggiori vendite provenienti da alternative al latte, e da alternative alla carne. Oggi 1 americano su 4 dichiara di mangiare più proteine provenienti da fonti vegetali rispetto alla primavera del 2020, compresi cibi come quinoa, lenticchie e tempeh, spingendo l'industria vegetale da oltre 7 miliardi di dollari. 

Leggi tutto

Al Jazeera

Per affrontare la malnutrizione, dovremmo scegliere i cibi "blu"

Gli alimenti "blu" di origine acquatica, ovvero pesce, crostacei e alghe che vengono pescati o allevati in acqua dolce o salata, sono destinati a svolgere un ruolo sempre più importante nell'affrontare questo divario e nella costruzione di un sistema alimentare migliore in futuro. 

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le preferenze da te manifestate nel corso della navigazione in rete. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie.
Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.   Continua