RASSEGNA STAMPA - 8/14 Febbraio, 2020

Food Navigator

I social media influenzano la nostra dieta

Secondo un recente sondaggio pubblicato dalla rivista Appetite e condotto dall'Aston University, gli intervistati, tutti studenti, avrebbero aumentato di un quinto le porzioni di frutta e verdura consumate seguendo l'esempio pubblicato dai propri coetanei su Facebook. Lo stessa tendenza sembra valere anche per il cosiddetto “cibo spazzatura”. Secondo i ricercatori questo comportamento dipenderebbe sia dal tipo di post pubblicato sia dalla percezione dello stato di salute che queste abitudini comportano. 

leggi tutto

Reuters

Droni contro l'invasione di locuste in Africa

Le Nazioni Unite testeranno dei droni dotati di sensori e di atomizzatori per spruzzare pesticidi in alcune parti dell'Africa orientale al fine di contrastare l'invasione di locuste del deserto. Gli enormi sciami stanno colpendo Somalia, Kenya, Uganda e Gibuti e stanno devastando le colture, aggravando la crisi alimentare di questi paesi. 

leggi tutto

The Guardian

L'Agenzia europea dell'ambiente pubblica le mappe del rischio climatico

Una serie di mappe realizzate dall'Agenzia europea per l’ambiente (AEA) mette in guardia sui possibili impatti degli incendi boschivi, delle inondazioni e della siccità che l'Europa potrebbe affrontare entro la fine del secolo in assenza di azioni urgenti per adattarsi e affrontare il riscaldamento globale. Le mappe mostrano come, nello scenario peggiore, molte città costiere dovranno affrontare frequenti inondazioni a causa dell'innalzamento del livello dei mari stimato in media di circa un metro. 

leggi tutto

South China Morning Post

Nuovo studio conferma i rischi legati al consumo di carne

La nuova ricerca, pubblicata sulla rivista Jama Internal Medicine, ha scoperto che mangiare due porzioni di carne rossa o carne lavorata ogni settimana si associa a un rischio dal 3 al 7 per cento in più di sviluppare malattie cardiovascolari, come infarto e ictus, e a un rischio di morte prematura del 3 per cento superiore alle altre cause. Mangiare due porzioni di pollame ogni settimana è invece collegato a un più alto rischio di malattie cardiache, ma non alla mortalità. Lo studio contraddice una revisione sistematica più favorevole alla carne pubblicata alla fine del 2019. 

leggi tutto

Reuters

Nuovi standard europei per l’olio di palma

L'Indonesia e la Malesia, i principali produttori mondiali di olio di palma, hanno accusato l'Unione europea di aver preso di mira il prodotto nell'ambito di un piano per imporre nuovi limiti ai livelli di contaminanti considerati dannosi per la salute. L'UE ha infatti imposto un limite per gli esteri glicidilici e imporrà presto un limite per il 3-monocloropropano diolo (3-MCPD), contaminanti che possono formarsi durante il processo di raffinazione degli olii alimentari. 

leggi tutto

Morning Star

Per ridurre gli sprechi costruiamo più negozi di alimentari

Aumentare il numero di negozi di alimentari in città potrebbe contribuire a ridurre gli sprechi e mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici. A suggerirlo un nuovo studio, pubblicato sulla rivista Manufacturing & Service Operations Management, che ha visto come l'aumento della densità dei negozi di alimentari di prossimità riduce gli sprechi dei consumatori, migliorando l'accesso al cibo. 

leggi tutto

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le preferenze da te manifestate nel corso della navigazione in rete. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie.
Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.   Continua