RASSEGNA STAMPA - 5/11 settembre 2020

This is Money

Una dieta ricca di vegetali potrebbe rimuovere 16 anni di emissioni

Lo afferma un recente studio della New York University, che mostra come il passaggio dal consumo di carne e latticini a prodotti alimentari come fagioli, lenticchie e noci potrebbe rimuovere 16 anni di emissioni di CO2 entro il 2050. I ricercatori avrebbero calcolato che l'ampio assorbimento di CO2 da parte di questi vegetali potrebbe inoltre consentire di riconvertire l'utilizzo di suolo. 

leggi tutto

FAO / AllAfrica

Sciami di locuste minacciano l'Africa meridionale

Dopo l'Africa centrale le locuste stanno minacciando la sicurezza alimentare e il sostentamento di milioni di persone in Botswana, Namibia, Zambia e Zimbabwe, secondo la FAO. Sono circa 7 i milioni di persone nei quattro paesi colpiti ancora alle prese con i problemi causati dalla siccità del 2019 e con gli impatti economici della COVID-19, e questa potrebbe essere un'ulteriore calamità che potrebbe generare insicurezza alimentare e nutrizionale. 

leggi tutto

Bloomberg

Beyond Meat costruirà un sito produttivo in Cina

Il produttore statunitense Beyond Meat sta costruendo due stabilimenti di produzione nella provincia orientale cinese dello Zhejiang. La struttura sorgerà vicino a Shanghai e dovrebbe iniziare la produzione nei prossimi mesi, per arrivare con una produzione su vasta scala all'inizio del 2021. In questo modo l'azienda produttrice di “carne finta” apre al commercio con il mercato asiatico. 

leggi tutto

The Guardian

La muraglia verde africana è stata completata solo per il 4%

Il Great Green Wall of Africa, ovvero il progetto di rimboschimento che prevede di rinverdire vaste aree dell'Africa centrale, è stato completato solo per il 4 per cento. La muraglia verde dovrebbe servire a ridurre l'avanzamento del deserto del Sahara, ma secondo i ricercatori sono necessari più fondi, un maggiore supporto tecnico e una supervisione più stretta se si vuole realizzare il piano per piantare 100 milioni di ettari di alberi e arbusti. 

leggi tutto

The Guardian

Ridurre l'inquinamento atmosferico nelle città migliora la salute delle persone

Secondo l'Agenzia europea dell'ambiente, ridurre l'inquinamento atmosferico e migliorare gli spazi verdi nelle città incrementerebbe immediatamente la salute delle persone più povere della società. In un rapporto l'Agenzia spiega che i fattori ambientali infliggono danni maggiori alla salute alle persone che si vivono in povertà. 

leggi tutto

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le preferenze da te manifestate nel corso della navigazione in rete. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie.
Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.   Continua