RASSEGNA STAMPA - 4/10 GENNAIO 2020

Sky News

In Australia è bruciata un'area grande come la Corea del Sud

Sono più di 10,3 milioni gli ettari andati in fumo dall'inizio dell'estate ad oggi in Australia, colorando i cieli di arancio e producendo un denso fumo nero che è arrivato fino in Nuova Zelanda e Sud America. Gli incendi boschivi sono stati più intensi nel Nuovo Galles del Sud, lo stato più popoloso del paese, dove circa 130 incendi sono ancora attivi. 

leggi tutto

USA Today

Impossible Food lancia la salsiccia e la pancetta plant-based

Dopo il lancio di Impossible burger, l'azienda americana proporrà al pubblico del Ces 2020 (il meeting della Consumer Technology Association che si tiene in questi giorni a Las Vegas) nuovi prodotti a base vegetale, come la salsiccia e la pancetta, essendo questa il tipo di carne più popolare a livello globale. Secondo i produttori, questo nuovo prodotto alimentare avrebbe il 40 per cento in meno di calorie, il 60 per cento in meno di grassi totali, il 40 per cento in meno di grassi saturi, zero colesterolo e una quantità di ferro più alta della carne di maiale. 

leggi tutto

Reuters

Il Bangladesh mette al bando la plastica usa e getta

L'Alta corte del Bangladesh obbligherà il governo a vietare la plastica monouso nelle zone costiere, negli hotel e nei ristoranti per ridurre l'inquinamento. Nel 2002 il paese asiatico è stato tra i primi a vietare l'uso di sacchetti di plastica e polietilene nel tentativo di impedirne la dispersione nei corsi d'acqua. Nonostante questo pare che il divieto abbia avuto scarso successo. 

leggi tutto

Namibian - AllAfrica

In Namibia centinaia di migliaia di persone colpite dalla scarsità di cibo

Sono coltre 280mila le persone delle zone rurali della Namibia che si trovano ad affrontare una riduzione della sicurezza alimentare. Sono molte le famiglie che non hanno riserve di cibo a causa di una gravissima siccità che ha colpito la nazione. I dati sono stati resi noti lo scorso dicembre dal ministero dell'Agricoltura. Circa 290.000 persone necessitano di assistenza alimentare immediata. 

leggi tutto

Washington Post

Un quarto della popolazione mondiale di suini è deceduta

L'epidemia di peste suina africana sta uccidendo milioni di animali in Asia e ha già colpito un quarto della popolazione mondiale di suini. Innocuo per l'uomo, il virus uccide quasi tutti i maiali che infetta e non esiste un vaccino. La Cina ha più di 400 milioni di maiali e potrebbe perderne la metà a causa di questa patologia, che ha portato i prezzi della carne suina a salire a livelli record, spingendo le autorità a mettere in vendita le riserve strategiche nazionali. 

leggi tutto

Venture Beat

La blockchain per migliorare la tracciabilità del caffè

Grazie a una nuova app, sviluppata da IBM in collaborazione con i maggiori produttori di caffè, i consumatori potranno rintracciare i chicchi fin dall'origine lungo tutta la filiera. L'app inoltre consentirà di conoscere di più sul prodotto scelto e persino di supportare l'agricoltore che coltiva il caffè. Il progetto è stato presentato al Ces 2020, la fiera dedicata alla tecnologica che si tiene ogni anno a Las Vegas. 

leggi tutto

IRENA

20 storie di trasformazione energetica

L’International Renewable Energy Agency (IRENA) ha pubblicato 20 case history virtuose nel campo della trasformazione energetica accadute nel 2019, e ispirate dagli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e dal Protocollo di Parigi sul cambiamento climatico. 

leggi tutto

IFPRI

Le reti sociali di supporto parlano al femminile

Uno studio pubblicato dall’Internatrional Food Policy Research Institute rivede le prove a sostegno dello sviluppo di reti sociali di supporto (social safety nets o SSNs) fortemente connotate da una componente femminile. La creazione di SSNs è una strategia globale di lotta alla povertà. Potenziare il ruolo delle donne al loro interno migliora il benessere delle donne stesse, riduce il rischio di maltrattamenti e povertà. Gli effetti sulla qualità dell’alimentazione e sulla sicurezza alimentare sembrano invece limitati, ma solo perché in questo settore mancano ancora studi specifici. 

leggi tutto

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le preferenze da te manifestate nel corso della navigazione in rete. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie.
Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.   Continua