RASSEGNA STAMPA 30 ottobre/5 novembre 2021

The Guardian

La guerra dei prezzi delle banane danneggia gli agricoltori

Secondo una dichiarazione congiunta dei produttori e delle associazioni di esportatori dell'America Latina, le principali catene di supermercati britannici stanno ignorando l'impatto dell'aumento dei costi delle materie prime e del trasporto dato che vogliono offrire banane più economiche al mercato. Una corsa al ribasso che sta mettendo in crisi i produttori. 

Leggi tutto

Financial Review

Boris Johnson avverte: “Siamo ad un minuto a mezzanotte sui cambiamenti climatici”

Il primo ministro inglese ha aperto il vertice della Cop26 a Glasgow chiedendo di passare dai discorsi, dai dibattiti e dalle discussioni a un'azione concreta, esortando le nazioni a fare piani più ambiziosi per ridurre le emissioni di carbonio. 

Leggi tutto

Straits Times

La Cina aumenta gli impegni per ridurre lo spreco alimentare

La Cina intensificherà gli sforzi per ridurre la quantità di grano perso al momento del raccolto e il cibo sprecato nelle cucine in tutto il paese. Il gigante asiatico ha infatti lanciato un'importante campagna contro lo spreco alimentare lo scorso anno, dovuta anche ad una crescente preoccupazione per la sicurezza alimentare del paese, a seguito della pandemia. 

Leggi tutto

Business Today

I leader del G20 si impegnano sulla neutralità climatica

Il G20 si è concluso con un impegno comune sulla riduzione delle emissioni, aiutando i paesi poveri ad affrontare l'impatto dell'aumento delle temperature. I leader hanno anche accettato di porre fine ai finanziamenti pubblici per la produzione di energia elettrica dal carbone entro quest'anno. 

Leggi tutto

UNSDSN

Proteggere la biodiversità per ridurre il rischio climatico

Il Sustainable development solution network ha lanciato un rapporto in cui mostra che gli impatti dei cambiamenti climatici e della perdita di biodiversità sono due delle sfide e dei rischi globali più importanti per la società. Per questo motivo le soluzioni basate sulla conservazione della natura e sul sostegno alle misure contro il cambiamento climatico possono contribuire alla realizzazione degli obiettivi di riduzione nette delle emissioni dei gas serra.  

Leggi tutto

Financial Review

India, Cina e Russia affossano le trattative di Glasgow

India, Cina e Russia non sembrano intenzionate a seguire le raccomandazioni delle nazioni più sviluppate in materia di riduzioni delle emissioni di CO2 e postpongono, in alcuni casi fino al 2070, l’obiettivo zero emissioni, secondo quanto annunciato alla COP26 di Glasgow. 

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le preferenze da te manifestate nel corso della navigazione in rete. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie.
Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.   Continua