RASSEGNA STAMPA - 3/9 luglio, 2020

UN/AllAfrica

Il Ghana svilupperà un piano nazionale per l'adattamento al clima

Il governo del paese africano ha avviato un processo di sviluppo per un piano di adattamento nazionale (Pan) e promuovere così la resilienza della nazione agli impatti dei cambiamenti climatici. Il progetto è il primo del suo genere e utilizza le proiezioni climatiche future per pianificare tali azioni sul lungo termine, almeno fino al 2080. 

leggi tutto

Bloomberg

Gli Emirati Arabi comprano mucche dall'Uruguay

Gli Emirati Arabi Uniti hanno importato 4.500 mucche da latte dall'Uruguay, per rafforzare la sicurezza alimentare dopo che il coronavirus ha interrotto le catene di approvvigionamento globali. La maggior parte degli stati del Golfo, infatti, importa una buona percentuale del loro cibo, a causa del clima arido che rende difficile l'agricoltura e l'allevamento. 

leggi tutto

New Statesman

In Gran Bretagna tanti malnutriti

Secondo uno studio pubblicato dalla Food standards agency (Fsa) britannica, il 28 per cento delle famiglie con bambini e il 21 per cento delle famiglie con quattro o più membri, ha avuto difficoltà a mangiare a sufficienza durante il lockdown, ovvero circa 7,7 milioni di persone in Inghilterra, Galles e Irlanda del Nord sono state costrette a saltare un pasto o a ridurne le quantità perché non avevano sufficiente denaro nel mese di aprile. 

leggi tutto

Science Times

Nei Paesi Bassi abbattuti 600mila visoni

Dopo che il coronavirus ha colpito oltre 4mila visoni in un allevamento olandese, le autorità hanno deciso di abbattere 600mila animali in tutto il paese. I primi focolai erano stati segnalati alla fine di aprile in due allevamenti con migliaia di animali da pelliccia. Il numero particolarmente elevato degli abbattimenti è legato alla stagione riproduttiva, che ha causato un aumento delle popolazioni di sei volte nei mesi di aprile e maggio. 

leggi tutto

This is Money

La Cina sospende le importazioni di carne da alcuni Paesi

Il governo cinese ha deciso di vietare le importazioni di carne da vari stabilimenti di trasformazione nell'ultimo mese, a causa dei diversi focolai che stanno colpendo i principali trasformatori di carni del mondo. Tra le altre il divieto è stato allargato a una fabbrica di carne bovina in Canada di proprietà della Cargill Inc. e a un impianto di trasformazione di carne di maiale in Germania, gestito dalla Danish Crown. 

leggi tutto

Evening Standard

La crisi alimentare sta colpendo duramente i paesi più poveri

Un recente rapporto del World Food Programme (Wfp) stima che il numero di persone in condizioni di insicurezza alimentare in 79 paesi in cui opera l'agenzia internazionale raddoppierà, arrivando a circa 270 milioni di persone coinvolte. Il Wfp, in un sondaggio, ha scoperto che un terzo delle famiglie in nove paesi asiatici - tra cui India, Bangladesh e Myanmar - hanno ridotto il numero di pasti che consumano ogni giorno. 

leggi tutto

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le preferenze da te manifestate nel corso della navigazione in rete. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie.
Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.   Continua