RASSEGNA STAMPA - 29 maggio/4 giugno 2021

FAO

Un decennio per ripristinare la terra e gli oceani

Di fronte alla triplice minaccia del cambiamento climatico, della perdita di biodiversità e dell'inquinamento, il mondo deve mantenere l'impegno di ripristinare almeno un miliardo di ettari di terra degradati nel prossimo decennio, un'area delle dimensioni della Cina. I paesi devono anche aggiungere un impegno simile per gli oceani, secondo un nuovo rapporto del Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente (UNEP) e dell'Organizzazione per l'alimentazione e l'agricoltura delle Nazioni Unite (FAO), lanciato all'inizio del Decennio delle Nazioni Unite sul ripristino dell'ecosistema 2021-2030. 

leggi tutto

Science Times

Il riscaldamento globale verso 1,5°C di aumento entro 5 anni

Un nuovo rapporto dell'Organizzazione meteorologica mondiale (WMO) avverte che il pianeta si sta dirigendo verso un aumento delle temperature medie globali di 1,5°C nei prossimi cinque anni. Secondo l'agenzia, c'è una probabilità del 40 per cento di raggiungere il limite ritenuto "spartiacque" dagli scienziati, ovvero oltre ilm quale non sarà più possibile tornare indietro. 

leggi tutto

Forbes

Non coltivare più tabacco potrebbe liberare 4 milioni di ettari di terreni

Secondo le stime dell'OMS ridurre o eliminare la coltivazione del tabacco potrebbe liberare milioni di ettari di terreni da dedicare a colture alternative, fornendo maggiori garanzie alimentari nei paesi in cui il tabacco è privilegiato rispetto alle colture più utili. Attualmente, i maggiori produttori di tabacco sono la Cina (39,6%), l'India (8,3%), il Brasile (7,0%) e gli Stati Uniti (4,6%). 

leggi tutto

The Independent

Il Brasile è in crisi idrica

Il paese sudamericano sta affrontando una delle peggiori siccità degli ultimi 90 anni, causando non poche preoccupazioni sia nel settore idroelettrico sia per quanto riguarda i possibili incendi nella foresta pluviale. Il Comitato di monitoraggio del settore elettrico (CMSE) dovrebbe riconoscere una situazione di "scarsità d'acqua" nel bacino del fiume Paranà a seguito di una prolungata siccità nelle parti centrali e meridionali del Brasile. 

leggi tutto

The Guardian

Nel Regno Unito i redditi agricoli diminuiti del 20% in un anno

I redditi agricoli dei contadini britannici sono diminuiti drasticamente a causa del maltempo, della pandemia e della Brexit, facendo perdere quasi un miliardo di sterline al settore agricolo. I guadagni, calcolati annualmente dal governo, sono scesi da quasi 5,2 miliardi di sterline nel 2019 a poco più di 4,1 miliardi di sterline nel 2020, il valore più basso in termini reali dal 2007. 

leggi tutto

Straits Times

I fondi per proteggere la natura devono triplicare entro il 2030

La spesa annuale globale per proteggere e ripristinare la natura deve triplicare entro il decennio a circa 350 miliardi di dollari entro il 2030 e salire a 536 miliardi di dollari entro il 2050, secondo quanto riferisce un rapporto delle Nazioni Unite. Per salvaguardare i sistemi naturali si stima servano circa 8 trilioni entro la metà del secolo. 

leggi tutto

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le preferenze da te manifestate nel corso della navigazione in rete. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie.
Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.   Continua