RASSEGNA STAMPA - 29 GIUGNO/5 LUGLIO 2019

ASIA One

La Thailandia punta a diventare il maggior produttore di riso biologico

Il ministero dell'Agricoltura in collaborazione con il ministero del Commercio sta spingendo gli agricoltori e gli operatori economici a produrre riso biologico di qualità, che soddisfi i requisiti delle norme internazionali. Il paese asiatico già oggi è uno dei leader del mercato e vede nella crescente domanda di riso biologico un'opportunità per diventare l'hub di produzione del cereale a livello internazionale. 

leggi tutto

USA Today

In aumento i menù vegani nelle catene di ristoranti americani

Un tendenza in continua crescita, in particolare per quanto riguarda le catene di fast-food americane. Cresce infatti il numero dei ristoranti che offrono un'opzione vegetariana o vegana ai propri clienti. Segno che realtà come Beyond Meat e Impossible Foods si stanno affermando sul mercato. Ad aderire al trend sono catene come Burger King, Del Taco, Shake Shack, Red Robin, Blaze Pizza e Qdoba Mexican Eats. Le vendite di alimenti a base vegetale sono cresciute del 17 per cento nell'ultimo anno a oltre 3,7 miliardi di dollari. 

leggi tutto

Reuters

La Cina potrebbe diventare il prossimo leader negli obiettivi climatici

Dopo la defezione degli Stati Uniti e le incertezza europee, al G20 è la Cina a porsi come leader per rafforzare gli impegni nella riduzione delle emissioni di CO2 e il raggiungimento degli obiettivi climatici. Secondo molti analisti il gigante asiatico potrebbe introdurre nuovi e più rigorosi obiettivi per la riduzione dei gas ad effetto serra entro l'anno prossimo. 

leggi tutto

Daily Nation / AllAfrica

In Kenya oltre 2 milioni di persone a rischio fame

Più di due milioni di kenioti sono stanno soffrendo di una profonda crisi alimentare a causa degli effetti della siccità che ha colpito il Paese e che ha portato all'aumento dei prezzi delle derrate alimentari. Le riserve di grano stanno diminuendo: con meno di un milione di tonnellate le scorte dovrebbero esaurirsi in sole due settimane. Tra le 47 contee del paese, Turkana, Marsabit, Baringo (East Pokot), Wajir, Garissa, Tana River e Isiolo saranno le più colpite. 

leggi tutto

Al Jazeera

L'aumento delle temperature porterà alla perdita di 80 milioni di posti di lavoro

Lo rivela una recente ricerca dell'Organizzazione internazionale del lavoro delle Nazioni Unite che predice che l'aumento delle temperature di 1,5°C entro la fine del secolo, potrebbero portare a un calo del 2,2 per cento delle ore di lavoro, pari a 80 milioni di posti di lavoro a tempo pieno. Un costo per l'economia globale di 2,4 trilioni di dollari. 

leggi tutto

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le preferenze da te manifestate nel corso della navigazione in rete. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie.
Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.   Continua