RASSEGNA STAMPA - 28 Agosto/3 Settembre 2021

The Independent

Chi vive nei quartieri verdi ha meno probabilità di sviluppare malattie cardiache

Secondo un nuovo studio, le persone che vivono in quartieri verdi hanno meno probabilità di sviluppare malattie cardiovascolari grazie a una combinazione di aria più pulita e maggiori occasioni di fare attività fisica all’aperto. I ricercatori affermano che rendere più verdi strade e quartieri potrebbe ridurre le malattie cardiovascolari nel tempo e che la piantumazione di alberi è un investimento a basso costo per migliorare la salute e il benessere.

Leggi tutto

Metro.co.uk

Nel Regno Unito iniziano a mancare i prodotti alimentari

Dal pollo alla birra, gli scaffali inglesi iniziano a essere vuoti. La causa del problema pare essere la combinazione tra la pandemia e la Brexit, che sta colpendo le catene di approvvigionamento alimentare e ha lasciato il settore a corto di migliaia di camionisti. Se il problema dovesse persistere, i direttori dei supermercati avvertono che il Natale potrebbe risentirne.

Leggi tutto

Daily Kos

In Madagascar la carestia è causata dai cambiamenti climatici

Il Programma alimentare mondiale (Wfp) ha recentemente comunicato che 1,14 milioni di persone sono in condizioni di insicurezza alimentare e 400mila persone stanno soffrendo per la carestia in Madagascar. La fame sta già spingendo le persone a mangiare cactus crudi, foglie selvatiche e locuste, una fonte di cibo di ultima istanza. L'isola africana è l'area che è stata maggiormente colpita da eventi estremi come una prolungata siccità che mai si era verificata prima.

Leggi tutto

The Independent

Lo Yemen è a rischio deforestazione

Con l'80 per cento del paese colpito dalla guerra, molte persone stanno utilizzando le risorse delle lussureggianti foreste dello Yemen per guadagnarsi da vivere. Con l'aumento della domanda di legna da ardere a causa della carenza di carburante, ora si teme che la crisi umanitaria del paese, con milioni di persone che soffrono la fame, abbia aggravato il rischio di deforestazione.

Leggi tutto

All Africa

Rapporto Onu denuncia 282 milioni di malnutriti in Africa

Secondo un nuovo rapporto delle Nazioni Unite, c'è stato un drammatico peggioramento della fame nel mondo nel 2020, in particolare in Africa dove coloro che non hanno accesso a cibo sano e sufficiente sono 282 milioni. Gran parte della fame globale è correlata alle ricadute della pandemia. Il rapporto stima che circa un decimo della popolazione mondiale, circa 811 milioni di persone, fosse denutrita nel 2020.

Leggi tutto

FAO

La siccità minaccia i mezzi di sussistenza degli agricoltori in Afghanistan

L'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO) ha lanciato un appello affinché l'assistenza umanitaria venga aumentata mentre l'Afghanistan, in preda a instabilità per la ripresa del potere da parte dei Talebani, continua a essere duramente colpito da una siccità sempre più grave che minaccia i mezzi di sussistenza di oltre 7 persone milioni di persone che dipendono dall'agricoltura o dall'allevamento. L’appello nasce anche dalla minaccia di tagliare l’assistenza economica all’Afghanistan dopo la presa di potere di un governo ostile.

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le preferenze da te manifestate nel corso della navigazione in rete. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie.
Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.   Continua