RASSEGNA STAMPA - 20/26 novembre 2020

International Business Times

Realizzata la prima mappa globale di distribuzione delle api

Uno studio pubblicato sulla rivista Current Biology ha raccontato come gli scienziati abbiano creato la prima mappa dedicata alla distribuzione delle api a livello globale, in modo che sia possibile accertare dove sono vivono gli impollinatori e poter avviare politiche di conservazione. Gli scienziati hanno scoperto che le zone xeriche (quelle dove attecchiscono piante in grado di sopportare la siccità) e temperate ospitano un numero maggiore di api rispetto alle aree tropicali. 

leggi tutto

Evening Standard

L'inquinamento atmosferico influenza lo sviluppo polmonare

Un recente studio pubblicato dalla School of Public Health at Imperial College, mostra che quando i bambini piccoli sono esposti all'inquinamento atmosferico i loro polmoni non crescono così rapidamente come dovrebbero. Non è ancora chiaro se questi possano recuperare la capacità polmonare persa se la qualità dell'aria migliora. I ricercatori hanno scoperto che la riduzione dell'inquinamento atmosferico porta a un miglioramento della funzione respiratoria nei bambini di età compresa tra 11 e 15 anni, un periodo critico per lo sviluppo polmonare. 

leggi tutto

All Africa

La FAO avverte il Kenya di una seconda ondata di invasione di locuste

L'organizzazione internazionale ha avvertito il Paese africano che già numerosi sciami potrebbero aver deposto le uova al confine con la Somalia, mettendo a rischio le aree sabbiose del Kenya nord-orientale dove sono cadute le recenti piogge. La schiusa e la formazione dei nuovi sciami è prevista all'inizio di dicembre e si invita il governo a prendere misure per controllare le locuste, dannose per i raccolti e in grado di ridurre la sicurezza alimentare del Kenya. 

leggi tutto

The Independent

Le aziende alimentari bocciano il bando sul cibo spazzatura

Alcune delle principali aziende alimentari del Regno Unito hanno criticato il governo britannico per la proposta che potrebbe vietare la pubblicità di cibo spazzatura online, nel tentativo di contrastare l'obesità infantile. In una lettera pubblicata dalla Food and drink federation (Fdf) e firmata da almeno 800 produttori di alimenti e bevande e tremila marchi britannici, le aziende hanno esortato il governo di Boris Johnson a riconsiderare la proposta di legge. 

leggi tutto

International Business Times

Gli integratori di vitamina D possono ridurre il rischio di cancro

Uno studio intitolato "Effect of vitamin D3 supplements on development of advanced cancer" pubblicato su Jama Network Open mostra che l'assunzione di integratori di vitamina D potrebbe ridurre del 17 per cento il rischio complessivo delle persone connun cancro allo stadio avanzato. Secondo la ricerca coloro che ne hanno beneficiato maggiormente sono stati quelli che hanno mantenuto un indice di massa corporea (IMC) nella norma, ovvero compreso tra 18,5 e 24,9. 

leggi tutto

This is Money

Il G20 si è chiuso con il pieno supporto al vaccino per tutti

I leader delle nazioni più potenti del mondo hanno concluso il G20 dichiarando la volontà di garantire un accesso a prezzi accessibili ai vaccini contro Covid-19 per tutte le persone. Il Segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha affermato che sono necessari 28 miliardi di dollari di investimenti aggiuntivi per la produzione di massa, l'approvvigionamento e la consegna dei nuovi vaccini in tutto il mondo. 

leggi tutto

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le preferenze da te manifestate nel corso della navigazione in rete. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie.
Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.   Continua