RASSEGNA STAMPA - 17/23 AGOSTO 2019

Reuters

Piogge e ondate di calore saranno più intense a causa dei cambiamenti climatici

Lo rivela un recente studio pubblicato su Nature Climate Change, sottolineando come i paesi dell'emisfero settentrionale dovranno aspettarsi ondate di calore estive più lunghe e piogge più intense, se gli obiettivi climatici non verranno rispettati. Se il riscaldamento globale dovesse raggiungere i 2°C le condizioni meteorologiche estive cambierebbero significativamente rispetto ai modelli precedenti.

leggi tutto

AllAfrica

Gli accordi tra Ghana e Cina mettono a rischio la foresta

La foresta di Atewa che si estende per gran parte dell'Africa occidentale è uno dei polmoni verdi più importanti del continente, ma oggi potrebbe essere a rischio a causa di un memorandum firmato dal paese africano con la Cina, che darebbe via libera all'esplorazione mineraria in particolare per i depositi di bauxite. L'accordo prevede inoltre che il Ghana cederà il 5 per cento delle sue risorse di alluminio alla Cina. 

leggi tutto

New York Times

Un'elevata assunzione di flavonoidi riduce il rischio di malattia

Una ricerca pubblicata su Nature Communications ha dimostrato che le persone che assumono cibi più ricchi di flavonoidi hanno un rischio inferiore di cancro e di malattia cardiovascolare rispetto a chi ne consuma pochi. I ricercatori hanno usato i dati su 56.048 danesi, seguendo la loro dieta e la salute in modo prospettico per 23 anni. Il 17 per cento di questi mostrava un rischio ridotto rispetto alla media di contrarre entrambe le patologie.

leggi tutto

Forbes

Dal latte in eccesso a fibre per l'abbigliamento

Un modo per ridurre lo spreco alimentare è quello che sta realizzando Mi Terro, startup basata a Los Angeles, che acquista il latte in eccedenza da alcune fattorie cinesi e lo trasforma in fibre che possono essere impiegate nell'industria dell'abbigliamento. L'intero processo richiede due mesi e un bicchiere di latte corrisponde a cinque magliette. 

leggi tutto

New York Times

Gli antibiotici non servono per proteggere gli agrumeti

Lo rivela uno studio pubblicato sulla rivista Phytopathology: usare l'antibiotico ossitetraciclina sugli alberi di agrumi non ha avuto alcun impatto rilevabile sulla malattia batterica che sta colpendo le coltivazioni di arance e pompelmi della Florida. La malattia ha già causato un calo del 70 per cento della produzione di agrumi nel paese da quando l'agente patogeno è arrivato per la prima volta dall'Asia nel 2005.

leggi tutto

IFPRI

I cambiamenti climatici mettono a rischio la produzione agricola del Centro America


L'IFPRI (International food policy research institute) ha condotto uno studio pluriennale per valutare  l'impatto dei cambiamenti climatici sul settore agricolo entro il 2050. I risultati mostrano che il Guatemala e la Costa Rica subiranno le maggiori perdite dei raccolti di mais di quasi il 17 per cento, seguiti dall'Honduras con il 12 per cento. Le perdite in Colombia e Perù, così come in El Salvador e in Nicaragua, saranno più modeste, intorno all'8 per cento ciascuna.

leggi tutto

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le preferenze da te manifestate nel corso della navigazione in rete. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie.
Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.   Continua