RASSEGNA STAMPA - 26/30 marzo 2018

IPBES

Il degrado del suolo mette a rischio 3,2 miliardi di persone

Il peggioramento delle condizioni del suolo causato dalle attività umane sta mettendo a rischio il benessere di un quinto della popolazione mondiale, sta aumentando la perdita di biodiversità e intensificando l'effetto dei cambiamenti climatici. Lo rivela un rapporto dell'Intergovernmental science policy platform on biodiversity and ecosystem services (Ipbes), presentato a marzo a Medellìn in Colombia. Si tratta della prima valutazione scientifica sul degrado e ripristino del suolo e mostra come la gestione insostenibile delle terre potrebbe costringere a migrare fino a 700 milioni di persone. 

LEGGI TUTTO

ASIA ONE

Lo spreco alimentare cinese potrebbe alimentare dai 30 ai 50 milioni di persone

Sono circa 18 milioni le tonnellate di cibo sprecate dai consumatori cinesi nelle grandi città. Cibo sufficiente ad alimentare dai 30 ai 50 milioni di persone. Si tratta della prima ricerca condotta nel grande Paese asiatico dall'Institute of geographic sciences and natural resources research della China Academy Science, che tenta di fotografare le abitudini alimentari nelle maggiori città cinesi, come Pechino, Shanghai, Chengdu e Lhasa. In cima agli sprechi la verdura, che rappresenta il 29 per cento del totale. Seguono il riso (24%) e la carne (18%), il che equivale a circa 93 grammi di cibo a testa per ogni pasto. 

LEGGI TUTTO

WORLD RESOURCES INSTITUTE

Con il 30% in meno di carne negli hamburger la dieta è più sostenibile

Secondo il World Resource Institute, gruppo di ricerca internazionale, sostituire il 30 per cento della carne negli hamburger consumati ogni anno dagli americani con i funghi consentirebbe di ridurre le emissioni di CO2 legate alla produzione agricola di 10,5 milioni di tonnellate equivalenti. Inoltre potrebbe ridurre il consumo di acqua di circa 300 miliardi di litri. I funghi, infatti, possiedono una consistenza simile alla carne, trattengono l'umidità e il loro gusto può esaltare il sapore dell'hamburger, consentendo allo stesso tempo la riduzione del sale. 

LEGGI TUTTO

SDG

Con l'SDG-Tracker sono disponibili tutti i progressi negli Obiettivi per lo sviluppo sostenibile

È a disposizione di tutti gli utenti la piattaforma Sdg-Tracker.org, che permette di visionare tutti i progressi raggiunti fino a oggi nel conseguimento dei 17 Obiettivi per lo sviluppo sostenibile, lanciati dalle Nazioni unite nel 2015. Per la prima volta, un unico sito raccoglie dati e mappe interattive sia a livello globale che regionale e nazionale. Inoltre tutti i dati sono scaricabili e utilizzabili da organizzazioni, ricercatori, insegnanti e studenti. 

LEGGI TUTTO

NATURE

La Cina ha ridotto l'uso dei fertilizzanti, aumentando la resa dei raccolti

In circa dieci anni milioni di contadini cinesi hanno aumentato le rese dei raccolti riducendo allo stesso tempo l'uso dei fertilizzanti. Nello specifico sono aumentate le rese dei raccolti di mais, riso e grano, con una media dell'11 per cento a coltura e una riduzione dei fertilizzanti del 15 per cento. I dati sono raccolti nello studio “Pursuing sustainable productivity with millions of smallholder farmers”, pubblicato su Nature, che ha mostrato come le raccomandazioni specifiche fatte a circa 21 milioni di contadini su metodi agricoli migliori e accorti, abbiano portato i loro frutti, risparmiando 1,2 milioni di tonnellate di azoto.

LEGGI TUTTO

AMERICA HEART ASSOCIATION

Carne alla griglia, la cottura ad alta temperatura aumenta il rischio di ipertensione

Nuovo studio dell'università di Harvard suggerisce che mangiare regolarmente carne cucinata usando metodi di cottura ad alta temperatura potrebbe portare ad un aumento del 17 per cento del rischio di ipertensione. Un risultato raggiunto monitorando 100mila adulti negli Stati Uniti, per un periodo lungo dai 12 ai 16 anni, tutti in buona salute prima dello studio. Tra questi sono stati più di 37mila i soggetti ad aver sviluppato ipertensione, facendo identificare ai ricercatori un possibile legame tra questa abitudine alimentare e il disturbo. 

LEGGI TUTTO

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le preferenze da te manifestate nel corso della navigazione in rete. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie.
Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.   Continua