RASSEGNA STAMPA - 16/24 GENNAIO 2019

The Straits Time

Per affrontare i cambiamenti climatici dobbiamo sprecare meno risorse

Sono miliardi le tonnellate di materiali che il mondo dovrebbe riciclare o recuperare ogni anno per tenere sotto controllo i cambiamenti climatici. Lo riferisce di Circle Economy, un’impresa sociale con base ad Amsterdam, che ha calcolato che solo un decimo di quasi 93 miliardi di tonnellate di materiali utilizzati annualmente - compresi minerali, metalli, combustibili fossili e biomassa - sono attualmente rimessi nel ciclo produttivo.


leggi tutto

Think Progress

Il ruolo del Governatori nella politica US sul climate change

Cinque governatori statunitensi iniziano il 2019 con audaci inviti all'azione per il clima nei loro Stati. Con il governo federale che si muove nella direzione opposta, i responsabili dei singoli Stati assumono guida nell gestione delle policy contro il cambiamento climatico.


leggi tutto

European Parliament

Pesticidi: i deputati propongono un nuovo piano per la procedura di approvazione nella UE

I membri del Parlamento stanno lavorando a nuovi piani per aumentare la fiducia nella procedura di approvazione europea dei pesticidi. Si tratta di rendere tutta la procedura più trasparente e responsabile.


leggi tutto

FAO

La dieta sana dipende dal sistema produttivo

Per garantire diete sane, sono necessari profondi cambiamenti nei sistemi alimentari. Lo afferma il direttore generale della FAO José Graziano da Silva che chiede la trasformazione dei modelli di produzione e consumo per combattere la fame, l'obesità e le altre forme di malnutrizione.

leggi tutto

CGIAR

Come la CGIAR sta portando l'innovazione in agricoltura

La piattaforma CGIAR per i Big Data, sostenuta dalla CGIAR Foundation e da altre agenzie non profit, sta aumentando l'innovazione in agricoltura in tutta l'Africa, creando nuove competenze per l’utilizzo dei big data in agricoltura, sviluppando comunità, incoraggiando l'interazione e il coinvolgimento dei vari stakeholder, per produrre nuove idee e risolvere i problemi di sviluppo. In questo modo si possono gestire in modo più efficiente le risorse come l'acqua, o intervenire precocemente per prevenire le malattie più comuni.

leggi tutto

Reuters

La siccità in Sudafrica sta colpendo gli allevatori e i contadini

I produttori di carne suina e bovina sudafricani si stanno preparando tempi difficili dopo la siccità e un'epidemia di afta epizootica altamente contagiosa che ha portato alla sospensione delle esportazioni di carne, hanno detto oggi i funzionari. Gli agricoltori hanno già piantato circa il 95 per cento del mais giallo del paese, che viene utilizzato principalmente nei mangimi per animali e tra il 70 e l'80 per cento del mais bianco, utilizzato nel consumo umano.


leggi tutto

The New Times - All Africa

Da ladri di miele ad apicoltori, succede in Ruanda

Grazie ad un sostanzioso investimento per la protezione del Parco nazionale di Gishwati-Mukura, coloro i quali un tempo erano ladri di miele, oggi sono diventati abili apicoltori. Costretti un tempo a cercare il miele all'interno della foresta per la sopravvivenza, oggi producono decine di chilogrammi di miele che viene venduto al resto della popolazione. Questo ha dato vita ad una cooperativa che ha letteralmente cambiato la vita delle persone. 


leggi tutto

Forbes

Ecco la Health planetary diet, per salvare il pianeta

Secondo uno studio rilasciato dall'Eat-Lancet, per affrontare i cambiamenti climatici e migliorare la salute a livello globale dovremmo cambiare radicalmente dieta. Meno della metà degli attuali consumi di carne, più cereali, più frutta e verdura. La dieta inoltre richiede il contenimento del consumo di pesce e uova, oltre a ridurre drasticamente lo zucchero, i cereali raffinati e alcuni amidi.

leggi tutto

Al Jazeera

Come il Brasile sta affrontando lo spreco alimentare

Nei paesi in via di sviluppo come il Brasile, circa la metà del cibo viene persa durante il trasporto e la movimentazione. Per combattere il fenomeno stanno nascendo in tutto il Paese numerose iniziative per educare la popolazione, soprattutto i più giovani, a prevenire gli sprechi e utilizzare prodotti alimentari ancora commestibili ma scartati da mercati e supermercati. 


leggi tutto

World Economic Forum

Kamikatsu, il villagio giapponese quasi senza rifiuti

Per decenni, un piccolo villaggio non aveva pensato molto alla trasformazione dei rifiuti, fino a quando un inceneritore fallito ha costretto la popolazione a ripensare la strategia: diventare una città a zero rifiuti entro il 2020.

leggi tutto

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le preferenze da te manifestate nel corso della navigazione in rete. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie.
Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.   Continua