RASSEGNA STAMPA - 1/7 FEBBRAIO 2019

BBC

Ecco le nazioni che consumano più carne al mondo

Sono gli Stati Uniti insieme ad Australia e Argentina i maggiori consumatori al mondo di carne, con oltre 100 chilogrammi a testa. È tutto l'Occidente a far registrare alti consumi, tra gli 80 e 90 chilogrammi a persona. Cina e Brasile hanno visto un forte incremento negli ultimi 50 anni, passando da pochi chilogrammi a oltre 60. L'India è oggi l'unica eccezione, con consumi rimasti sempre bassi, con circa 4 chilogrammi a testa.


leggi tutto

Gov.uk

L'impatto dell'assistenza alimentare nel conflitto in Mali

Uno studio valuta l'impatto dell'assistenza alimentare sulla sicurezza alimentare, l'alimentazione e l'istruzione durante il conflitto nel nord del Mali.


leggi tutto

Agenzia Europea per l’Ambiente (EEA)

Inquinamento e cambiamenti climatici

Inquinamento atmosferico, rumore e temperature estreme: sono necessari maggiori interventi a difesa delle persone più vulnerabili. Secondo l'Agenzia europea per l'ambiente, l'Italia è particolarmente a rischio data la situazione socioeconomica della popolazione. 



leggi tutto

FarmingFirst

Lo sviluppo di diete migliori sarà una delle conseguenze delle policy contro lo spreco alimentare.

Lo sviluppo di diete migliori sarà una delle conseguenze delle policy contro lo spreco alimentare. Prevenire lo spreco di di cibo attraverso la catena del valore può migliorare i risultati nutrizionali e ambientali, dice Tom Arnold, Global Panel Member and Chair presso la EU Commission Task Force Rural Africa (TRFA). 

leggi tutto

FAO

Raggiungere un'agricoltura sostenibile richiede un approccio integrato

La Fao ha recentemente lanciato un nuovo rapporto, il “Sustainable food and agriculture: an integrated approach”, che indica come migliorare i sistemi alimentari e presentare prove all'avanguardia su come l'agricoltura sostenibile possa essere migliorata. Il libro darà un contributo fondamentale per ottenere quadri politici adatti ad affrontare le sfide poste dai cambiamenti climatici e dalla crescita della popolazione globale.


leggi tutto

Tanzania Daily News - AllAfrica

La foresta Magombera in Tanzania protetta come riserva

Si tratta di oltre 26mila ettari di terreno ora protetti nei pressi di un'area dove la popolazione vive di agricoltura di sussistenza di riso e canna da zucchero. La protezione della foresta permetterà di preservare l’ecosistema e ridurre drasticamente il taglio illegale, la deforestazione e il bracconaggio. 


leggi tutto

Reuters

L'Ue manderà gli ispettori in Polonia a causa di carne sospetta

La Polonia sotto i riflettori dopo che un'emittente locale ha mostrato che un'azienda macellava bovini malati e destinava la carne al consumo umano. Oggi la Polonia esporta l'85 per cento della propria produzione, circa 560.000 tonnellate l'anno, in paesi dell'Unione europea, tra cui Gran Bretagna, Spagna, Italia e Germania. 


leggi tutto

AsiaOne

In aumento i tumori legati all'obesità nei giovani americani

Uno studio riportato su The Lancet, che ha coinvolto i due terzi della popolazione statunitense, ha dimostrato che una mezza dozzina di tumori per i quali l'obesità è un noto fattore di rischio sono diventati più frequenti dal 1995 al 2015 tra donne e uomini sotto i 50 anni. Più giovane era la fascia di età, più rapidamente questi tumori guadagnavano terreno: un dato che preoccupa poiché l'obesità è più che raddoppiata negli ultimi decenni.


leggi tutto

The Washington Post

Il cambiamento climatico cambierà il colore degli oceani

Una nuova ricerca ha mostrato come, entro la fine del secolo, gli oceani saranno più blu e più verdi, a causa di un clima più caldo. Questo influenzerà l'intera vita marina, a partire dal fitoplancton, estremamente sensibile alle temperature oceaniche. Gli scienziati sono convinti che questo andrà a influire anche sul ciclo del carbonio.

leggi tutto

ThinkProgress

Tagli al supporto alimentare per i poveri in USA

I tagli proposti dall'amministrazione Trump al Programma di assistenza alla nutrizione "toglieranno il cibo dai piatti delle persone". Sono 755.000 gli aiuti alimentari a rischio nell'arco di tre anni.

leggi tutto

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le preferenze da te manifestate nel corso della navigazione in rete. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie.
Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.   Continua