RASSEGNA STAMPA - 1/6 DICEMBRE 2018

Financial Times

Il packaging edibile può ridurre l'uso della plastica

I ricercatori dell'Imperial College London stanno lavorando per realizzare nuovi imballaggi meno impattanti, biodegradabili e compostabili. La soluzione pare venire dalla alghe e dalla loro capacità di contenere i liquidi per un breve periodo. Nei laboratori inglesi si sta già lavorando al packaging del futuro, che potrebbe essere totalmente commestibile.

LEGGI TUTTO

Straits Times

Cresce il numero di Paesi che tassa le bevande zuccherate

Dopo la Finlandia, una delle prime nazioni a tassare le bibite zuccherate, sono molti i Paesi che hanno scelto questo strumento per ridurre i consumi eccessivi di zucchero. C'è l'Ungheria, il Regno Unito e da poco anche paesi asiatici come Singapore, Thainlandia e Brunei. Una scelta dettata anche per ridurre i consumi tra i più giovani.

LEGGI TUTTO

South China Morning Post

In Olanda la prima fattoria galleggiante

Realizzata a Rotterdam dall'architetto Minke Van Wingerden, la fattoria sorge in mezzo all'acqua, ancorata al fondo del mare. È grande oltre 10mila metri quadrati e ospiterà 40 mucche che produrranno latte e altri prodotti caseari. Il costo si aggira intorno ai 2,6 milioni di euro. L'idea potrebbe essere replicata, laddove manchino gli spazi adeguati, come appunto nei Paesi Bassi.

LEGGI TUTTO

The New Times

La Banca Mondiale combatte i cambiamenti climatici in Ruanda

La Banca Mondiale raddoppierà gli attuali investimenti quinquennali a circa 200 miliardi di dollaro per aiutare i paesi africani come il Ruanda a far fronte ai cambiamenti climatici.  Il finanziamento coprirà il periodo 2021-2025 e servirà per dare supporto a nuovi piani di adattamento e resilienza, in modo tale che i Paesi più poveri possano avviare programmi duraturi.

LEGGI TUTTO

FAO

L'aumento della contaminazione del suolo mette a rischio la sicurezza alimentare

Lo rende noto la FAO nella giornata mondiale dedicata alla protezione del suolo, sottolineando come oggi il 33 per cento dei suoli sia contaminato da migliaia di sostanze chimiche, prodotte commercialmente su larga scala, come rifiuti di plastica ed elettronici e acque reflue non trattate: inquinanti che possono entrare nella catena alimentare con gravi conseguenze per la salute e il benessere di persone e pianeta.

LEGGI TUTTO

United Nations

Al via COP 24 sui cambiamenti climatici a Katowice in Polonia

Due settimane di incontri tra gli stakeholders firmatari della Convenzione delle Nazioni unite sui cambiamenti climatici, con un focus speciale sulla neutralità climatica e l'uguaglianza di genere.

LEGGI TUTTO

FAO

Accelerare gli sforzi per eliminare fame e malnutrizione

Mentre crescono la fame e l'obesità, un forum globale si pone l'obiettivo di catalizzare azioni urgenti per porre termine a tutte le forme di malnutrizione entro il 2030.

LEGGI TUTTO

U.S. Department of State

Gli Stati Uniti annunciano un'assistenza alimentare d'emergenza per lo Yemen

Gli Stati Uniti forniranno 131 milioni di dollari in ulteriore assistenza alimentare di emergenza alla popolazione dello Yemen, portando il totale a oltre 697 milioni di dollari dall'inizio dell'anno fiscale 2018.

LEGGI TUTTO

Euractiv

Obietti della PAC sui cambiamenti climatici? Ancora troppo vaghi

La Corte dei conti europea insiste sul fatto che la nuova politica agricola comune (PAC) dell’Unione Europea non è chiara sulla misurazione degli obiettivi climatici. La complementarità della PAC post-2020 con gli obiettivi relativi ai cambiamenti climatici rimane una grande sfida perché gli obiettivi sono vagamente definiti e scarsi di dettagli misurabili, ha dichiarato la Corte dei conti europea (ECA) a EURACTIV.com.

LEGGI TUTTO

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le preferenze da te manifestate nel corso della navigazione in rete. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie.
Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.   Continua