RASSEGNA STAMPA - 01/07 SETTEMBRE 2018

PRI

La panetteria gestita da ragazzi che ha conquistato Minneapolis

Sorta in uno dei quartieri più poveri della città, la Green Garden Bakery sta avendo sempre maggior successo. I giovani che la gestiscono coltivano le verdure utilizzate nei biscotti e negli altri prodotti da forno, mentre acquistano il resto degli ingredienti nei farmer market locali. Un terzo dei proventi viene donato alle ONG del quartiere, per aiutare giovani studenti e persone svantaggiate.

LEGGI TUTTO

UN News

Sul Lago Ciad c'è stato progresso, ma la crisi non è finita

Il coordinatore dei Soccorsi di emergenza delle Nazioni unite Mark Lowcock chiede un maggior sostegno per affrontare la crisi umanitaria legata alla carestia e alla guerra.

LEGGI TUTTO

FAO

Le risorse idriche nel mondo arabo

La gestione efficace delle risorse idriche nel mondo arabo è chiave alla crescita e stabilità. Un nuovo report sottolinea i rischi legati alle policy regionali. 


LEGGI TUTTO

World Economic Forum

Più alberi, ma non tutto è positivo

Sulla terra ci sono più alberi di 35 anni fa, ma c'è un problema nascosto in questo dato. Anche se l'espansione agricola ai tropici ha distrutto vaste aree di foreste pluviale, il cambiamento climatico ha permesso a un numero maggiore di nuovi alberi di crescere in aree che prima sarebbero state troppo fredde. 

LEGGI TUTTO

UN News

Acqua e servizi igienici per i più piccoli

La mancanza di accesso all'acqua pulita e ai servizi igienici mette a rischio l'educazione dei bambini. Milioni di bambini, secondo le Nazioni unite, vanno a scuola senza i servizi igienici basilari. L'obiettivo di offrire l'accesso universale ad acqua, servizi sanitari e igiene resta una sfida enorme. 

LEGGI TUTTO

Gov.uk

Niente energy drink per i più piccoli

Il Governo britannico lancia una consultazione pubblica riguardo al divieto di vendita di bevande energetiche ai bambini. La consultazione è parte del piano del governo di ridurre l'obesità infantile e altri problemi di salute dei bambini.


LEGGI TUTTO

Think Progress

La California sta già pagando le conseguenze del cambiamento climatico


Il quarto rapporto sul rischio climatico della California mette in guardia sulle conseguenze che lo Stato americano sta e dovrà subire nei prossimi anni. Due terzi delle spiagge della California meridionale potrebbero essere persi a causa dell'erosione, le dimensioni degli incendi potrebbero quasi raddoppiare entro il 2100, mentre la quantità di neve nella catena della Sierra Nevada potrebbe ridursi di due terzi entro il 2050.

LEGGI TUTTO

The Guardian

Cresce il mercato dei prodotti biologici nel Regno Unito

Per il settimo anno consecutivo, il mercato dei prodotti biologici cresce nel Regno Unito. L'ultimo anno ha fatto registrare un aumento del 4 per cento rispetto al 2016. Un mercato che oggi vale 2,2 miliardi di sterline. Lo scorso anno i consumatori inglesi hanno speso in media 1,5 miliardi di sterline in alimenti e bevande di origine biologiche, prodotti per l'infanzia compresi. 


LEGGI TUTTO

Huffington Post

L'attuale modello economico non è adatto a combattere i cambiamenti climatici

Lo afferma un recente rapporto commissionato dalle Nazioni Unite: a oggi non sono stati sviluppati modelli economici adatti all'era che stiamo vivendo. Temperature sempre più alte, eventi estremi, aumento delle emissioni sono in disaccordo con l'assunto che le risorse e l'energia a disposizione possano essere sempre disponibili ed abbondanti.

LEGGI TUTTO

UN Environment Program - AllAfrica

In Africa un progetto per ridurre le emissioni dell'uso del suolo

Un progetto cofinanziato dal Global Environment Facility (Gef) e implementato dall'Onu Environment, vuole ridurre le emissioni dovute all'uso intensivo del suolo in Africa. Agricoltura e silvicoltura infatti sono responsabili di gran parte delle emissioni ad effetto serra. Il progetto prevede di sviluppare strumenti per aiutare chi gestisce il territorio a scoprire come le attività influenzino il clima e se l'effetto è stato o negativo. 

LEGGI TUTTO

The Guardian

La ragazzina che lotta contro i cambiamenti climatici

Greta Thumberg, svedese di 15 anni, ha deciso di no tornare sui banchi di scuola per protestare fuori dal Parlamento del suo Paese. Vuole risposte concrete per il problema del cambiamento climatico. Lo fa da due settimane e continuerà a farlo fino al 9 settembre, giorno delle elezioni nazionali, nella speranza di aumentare la consapevolezza tra i futuri membri del Parlamento. la sua protesta ha fatto il giro del mondo.

LEGGI TUTTO

The Australian

Papa Francesco chiama all'azione per ridurre l'inquinamento causato dalla plastica

Dopo aver puntato l'attenzione sul legame tra cambiamenti climatici e migrazioni, Papa Francesco ha mostrato preoccupazione per quanto riguarda il problema ambientale legato alla plastica, durante la giornata mondiale della preghiera. Un monito “ambientalista” quello del capo della chiesa cattolica che arriva a margine di un discorso dedicato all'importanza dell'acqua nella vita di miliardi di persone. 


LEGGI TUTTO

EURACTIV

I contadini europei ostaggi di politiche instabili e gap tecnologici

Il rapporto pubblicato il 4 settembre dagli analisti di mercato AgbioInvestor, dipinge un quadro oscuro per il futuro dell'agricoltura europea.

LEGGI TUTTO

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le preferenze da te manifestate nel corso della navigazione in rete. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie.
Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.   Continua