Slow Food

Slow Food è un'associazione internazionale no profit impegnata a ridare il giusto valore al cibo, nel rispetto di chi produce, in armonia con ambiente ed ecosistemi, grazie ai saperi di cui sono custodi territori e tradizioni locali. Ogni giorno Slow Food lavora in oltre 150 Paesi per promuovere un'alimentazione buona, pulita e giusta per tutti.

Il protocollo di Milano è una straordinaria opportunità di sintonizzare su un sentire comune tante attenzioni, tante opportunità di cambiamento e soprattutto tante progettualità dalle istituzioni alla società civile, alle aziende. Slow Food ha accompagnato fin dall'inizio il processo di costruzione di questo documento e pensiamo che il lavoro fatto fin qui sia un'eccellente base di lavoro perchè tocca tutti i temi su cui è sempre più urgente una riflessione feconda di nuove azioni.

Alla base va ripensata la nostra idea di benessere, di felicità, di convivenza. Va considerata un'idea profonda, qualitativa, diversamente misurabile della crescita.

Contestualmente solo da un atteggiamento produttivo radicalmente diverso rispetto a quello oggi numericamente dominante può avviarsi una speranza di cambiamento.

Il Protocollo di Milano, secondo il nostro auspicio, vorrà essere un documento visionario, politico e operativo. Chi lo firma e lo sostiene (in particolare le industrie e i governi) si impegna formalmente; elementi chiari, che consentano politiche produttive o di governo altrettanto chiare traducibili in azioni che siano, a distanza di tempo, verificabili.

Solo grazie al lavoro di molti, in ogni angolo del pianeta, potremo inseguire la visione di un cibo accessibile a tutti che non comprometta la salute del Pianeta e degli esseri viventi. Bensì il cibo sia elemento di unione e di socialità tra le persone, di trasmissione dei saperi e delle tradizioni dei popoli; sia fonte di nutrimento dei corpi e delle anime, non di depauperamento.
Questo sito utilizza cookie per inviarti comunicazioni e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.   Leggi tuttoOk