Fondazione Aiutare i Bambini

La Fondazione "Aiutare i Bambini" aderisce al "Protocollo di Milano sull'alimentazione e la nutrizione" per promuovere il riconoscimento del diritto al cibo come diritto universale dell'uomo e per il valore che esso può dare alla produzione di un cambiamento concreto verso una migliore gestione delle risorse naturali del nostro pianeta. Riconosce inoltre il contributo che il Protocollo può fornire in ambito internazionale come promotore della condivisione di esperienze e buone prassi.

La Fondazione "Aiutare i Bambini" fornisce il suo contributo alle tematiche proposte (agricoltura sostenibile, riduzione dello spreco alimentare, eliminazione della fame) promuovendo la diffusione di un modello di acqua e sviluppo agricolo integrato, pluriennale, replicabile e sostenibile che metta in condizione le comunità locali di diventare responsabili del proprio sviluppo e di raggiungere l'auto-sufficienza alimentare.

Attiva dal 2000, la Fondazione è un'organizzazione laica e indipendente che si ispira a valori di libertà, giustizia, verità, rispetto degli altri e solidarietà nel perseguimento della propria missione: aiutare e sostenere i bambini poveri, ammalati, senza istruzione o che hanno subito violenze fisiche o morali, dando loro l'opportunità e la speranza di una vita degna di una persona. Nel 2013 ha sostenuto 188 progetti in 35 paesi, per un totale di 115.000 bambini aiutati. Sono stati sostenuti progetti di sicurezza alimentare e idrica in 11 Paesi (Bolivia, Uganda, Cambogia, Ecuador, Eritrea, Kenya, Romania, Senegal, Sud Sudan, India, Zimbabwe), per un totale di 39.000 bambini aiutati.

Questo sito utilizza cookie per inviarti comunicazioni e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.   Leggi tuttoOk