Soluzioni concrete per i paradossi del cibo.

Protocollo di Milano

Comune di Parma

Comune di Parma

Il Protocollo di Milano ha lo scopo raggiungere gli stessi obbiettivi del Comune di Parma in merito a spreco di cibo, agricoltura sostenibile e un sano stile di vita. Il nostro obbiettivo è quello di creare un modello di produzione e consumo sostenibili in modo da rispettare il pianeta e il benessere dei suoi abitanti. Siamo pertanto lieti di supportare questo Protocollo che persegue un così importante e ambizioso fine.

Il Comune di Parma ha come sua scopo principale di fornire servizi per la comunità, supporto per lo sviluppo, regolamentare gli oneri urbani e le azioni per promuovere la crescita della civilizzazione e della cultura della comunità. Il Comune è il "regista" dello sviluppo e della vita della città.

La città ha 190.000 abitanti, dei quali circa il 10% sono popolazioni immigrate.

Parma è conosciuta in tutto il mondo per il suo importante patrimonio artistico, che comprende la Cattedrale romanica e il Battistero disegnato da Antelami, facendone una delle principali destinazioni turistiche, ma è anche la città della musica con il Teatro Regio, casa del Festival Verdi.

Inoltre la città è famosa principalmente perché è considerata una tra le principali food valley, grazie alle eccellenti tradizioni gastronomiche, ai prodotti famosi in tutto il mondo come il Parmigiano Reggiano e il Prosciutto di Parma, e la presenza sul territorio di aziende alimentari come la Barilla e la Parmalat.

La vocazione di Parma nella produzione alimentare è confermata dalla presenza di Cibus (una tra le principali fiere europee del settore) e dalla presenza in città dell'Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA).
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le preferenze da te manifestate nel corso della navigazione in rete. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie.
Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.   Continua